L'edizione 2013 del London Design Festival vede oltre 300 eventi e mostre celebrare e promuovere Londra come capitale mondiale del design. Seguire tutte le manifestazioni può apparire arduo, per questo forniamo una selezione dei migliori eventi del Festival. Nella prima parte della nostra guida abbiamo mostrato l'installazione-immagine della manifestazione realizzata davanti alla Tate Modern, le fotografie di design dell'icona dello stile Karl Lagerfeld e tanti altri interessanti eventi, in questa seconda e ultima parte del vademecum scopriamo gli altri "imperdibili" del London Design Festival 2013:

zaha_hadid_design_gallery
in foto: zaha_hadid_design_gallery

5) Zaha Hadid Design Gallery presenta l'ultimo prodotto dello Studio e la collezione di progetti d’arredamento. Sarà inoltre possibile prenotare l'accesso a una mostra nella mostra di modelli di architettura dall'archivio Hadid.

Willow road, This Must Be The Place
in foto: Willow road, This Must Be The Place

6) This Must Be The Place è una mostra di Charlie Warde che esplora il modello utopico di Ernö Goldfinger per la casa moderna. Questa mostra presenta opere di Warde e James Torrance artisti residenti della iconica 2 Willow Road (una casa modernista unica progettata nel 1939 dall'architetto Goldfinger per se stesso e la sua famiglia) di North Kensington con le immagini della loro ‘casa ideale'. È un tentativo di ristabilire il contatto con le sensibilità utopiche per costruire un mondo migliore e coinvolgere la comunità di Trellick Tower.

California Sunshine, Andy Martin
in foto: California Sunshine, Andy Martin

7) California Sunshine è una collezione di oggetti di design dell’architetto Andy Martin: nuova scoperta nel design con oggetti d'arredo unici e di forte impatto visivo dove l’elemento è spogliato della sua funzionalità producendo un allucinante esperienza visiva.

Yuri Suzuki, Garden of Russolo
in foto: Yuri Suzuki, Garden of Russolo

8) Dal 13 al 20 Settembre al Foyer del Sackler Centro e il 21-22 Settembre al John Madejski Garden, una nuova installazione interattiva di Yuri Suzuki basata sul precedente progetto "White Noise Machine" : “Garden of Russolo” è un'opera sonora del Victoria and Albert Museum di Londra.

model: making (©2010 Ester Segarra)
in foto: model: making (©2010 Ester Segarra)

9) Alla galleria Contemporary Apllied Arts “model:making” è l’esposizione curata da Brian Kennedy, in collaborazione con Allies and Morrison, sui diversi approcci da parte dei responsabili di discipline artigianali ad esaminare in che modo le nuove tecnologie vengono assorbite nella pratica quotidiana di molti produttori contemporanei. Attraverso disegni "digitali", i primi prototipi e il lavoro finito verranno esaminate le somiglianze e le differenze tra le diverse pratiche e sviluppato un dialogo visivo tra le opere rappresentate. “model: making” offrirà allo spettatore una visione unica sulle prime fasi di sviluppo di un'idea e la possibilità di vedere in che modo l'uso delle nuove tecnologie sta influenzando e sviluppando le tradizionali discipline artigianali.

the Dock–Tom Dixon
in foto: the Dock–Tom Dixon

10) Per la prima volta nel Regno Unito, al Dock di Londra, verranno mostrati 40 nuovi pezzi del designer Tom Dixon, che vanno da massicci tavoli rivestiti in rame a teiere in ottone e specchio lucidato, in una esplorazione degli opposti estremi intitolata”Il Ruvido e il Liscio”. Ossessionato con materiali onesti, Tom Dixon, tunisino di nascita a inglese di adozione, ha sempre proposto un design innovativo e una produzione che mira a ripensare e rilanciare l'industria del mobile britannico.

Tom Dixon
in foto: Tom Dixon