Quale compro

Migliori goniometri: guida all’acquisto dei più precisi

I goniometri sono degli attrezzi graduati utilizzati per misurare gli angoli, indispensabili per effettuare piccoli e grandi lavori di precisione, anche in ambito scolastico. In commercio sono disponibili modelli analogici e digitali, in plastica o in acciaio inossidabile, che vengono utilizzati non solo dai fabbri o dai carpentieri, ma anche dai fisioterapisti e dagli ortopedici. Scopriamo insieme quali sono i più precisi ed affidabili di quest’anno e quali sono le caratteristiche principali da tenere in considerazione prima di acquistarne uno.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

I goniometri sono degli strumenti a forma di cerchio o di semicerchio che vengono utilizzati per misurare gli angoli in ambito professionale e scolastico. A scuola sono utilizzati nel disegno tecnico, nella matematica e nella geometria. In campo professionale, invece, sono indispensabili per ogni fabbro, per i professionisti che operano in campo meccanico edile o in quello della carpenteria, dal momento che servono per costruire palazzi, edifici o per eseguire lavori di bricolage che richiedono assoluta precisione. In commercio sono disponibili diversi tipi di goniometri, professionali analogici, digitali con laser o centesimali, e si rivelano molto utili anche per i fisioterapisti o gli ortopedici che li utilizzano per misurare le ampiezze degli angoli delle giunture.

Come e quando utilizzare un goniometro

I goniometri possono essere utilizzati sia a scuola sia in ambito professionale da chi svolge piccoli e grandi lavori di precisione. Quelli pensati per la scuola sono strumenti professionali di cui si servono soprattutto chi si occupa di disegno tecnico, di matematica e di geometria. Quelli invece utilizzati dai professionisti, invece, sono indispensabili per svolgere lavori nell'ambito della meccanica, della carpenteria, della costruzione, della progettazione architettonica, ma non solo. Possono rivelarsi utili anche nella realizzazione di mobili o di strumenti musicali. Come precedentemente detto sono strumenti di cui non possono fare a meno i fisioterapisti e gli ortopedici per effettuare misurazioni delle giunture. In ambito domestico, invece, vengono impiegati per il bricolage o l'hobbistica, come la decorazione degli spazi interni ed esterni della casa o per eseguire piccoli lavori manuali.

I 10 migliori goniometri del 2021

Di seguito troverete una lista contenete i migliori goniometri di quest'anno. Abbiamo selezionato i prodotti presenti tenendo in considerazione quelli che hanno ricevuto il maggior numero di recensioni positive da parte degli utenti che li hanno acquistati online.

1. Preciva: il miglior goniometro digitale con display

Il goniometro digitale con display digitale di Preciva è uno strumento che concede una chiara lettura dei dati rilevati. Ha una copertura di 360°, una precisazione di misurazione di ± 0,3 ° ed una risoluzione di solo 0.01 °. Il materiale con il quale è realizzato è l'acciaio inossidabile, resistente alla ruggine e ad eventuali danni che potrebbe subire durante l'utilizzo. Funziona tramite una batteria al litio che concede una durata fino a 2000 ore. Tra le funzioni di cui dispone, segnaliamo quella di blocco e di azzeramento.

2. Arda: il miglior goniometro scolastico

Il goniometro centesimale di Arda è perfetto per utilizzo scolastico ma anche per effettuare piccoli lavori di precisione. Ha un diametro di 12 cm ed è realizzato in resistente plastica trasparente. Quesa caratteristica consente di effettuare e di ottenere una misurazione molto precisa perché è possibile vedere attraverso la sua superficie cosa si sta misurando senza spostare lo strumento e perdere le informazioni rilevate.

3. Herlitz: il miglior goniometro professionale

Il set professionale di Herlitz è stato pensato per la scuola e soprattutto è indicato per i geometri. Comprende una squadra da 30°, una squadra da 45°, un goniometro da 180° ed un righello da 30 cm. Tutti i pezzi che compongono questo kit sono realizzati in plastica dura molto resistente ed anti-rottura, che li rende perfetti per un utilizzo quotidiano. Le misure sono ben visibili grazie alla presenza di una zona apposita evidenziata, mentre la gradazione è stata pensata per renderli utilizzabili sia per i destri che per i mancini.

4. Ukcoco: il miglior goniometro per fabbri

Il goniometro in acciaio inossidabile di Ukcoco è un acquisto indicato per i fabbri, i carpentieri e per tutti coloro che si occupano di progettazioni architettoniche. È realizzato in resistente acciaio inox che si arrugginisce difficilmente, non si danneggia e può essere utilizzato quotidianamente e a lungo senza rompersi. La scala è assolutamente precisa, mentre i numeri di lettura sono stati incisi in modo tale da risultare facilmente leggibili. Si tratta di un goniometro affidabile adatto per un utilizzo professionale grazie alla sua alta precisione nelle misurazioni.

5. Latern: il miglior goniometro per geometri

Questo kit proposto da Latern comprende strumenti realizzati per i professionisti, come i geometri e chiunque si occupi di disegno tecnico. Si compone di un righello lungo 15 cm, un goniometro da 180°, una squadra da 45° ed un'altra squadra da 60°. Il materiale utilizzato per realizzarli è la lega di alluminio, che li rende resistenti, leggeri e facili da maneggiare. Le scale sono state impresse con una tecnologia di incisione laser su lega che non le sbiadisce, garantendo assoluta facilità di lettura.

6. Neoteck: il miglior goniometro con livella

Il goniometro digitale professionale di Neoteck è dotato di un comodo display LCD retroilluminato che permette di leggere chiaramente i dati rilevati anche quando l'illuminazione non è ottimale. Si tratta di un misuratore molto affidabile che vanta una precisione di misurazione di ± 0,5° e che è realizzato con materiali di alta qualità. Tra le sue funzioni segnaliamo quella che lo spegne automaticamente dopo 5 minuti di inutilizzo. Inoltre, è presente una manopola di blocco per mantenere l'angolo invariato nel processo di linea e un pulsante che lo blocca.

7. Gima: il miglior goniometro ortopedico

Il goniometro analogico ortopedico di Gima è stato progettato per un utilizzo professionale ed è indicato per i fisioterapisti e gli ortopedici. Questo strumento, infatti, è utile per effettuare misurazioni per quanto riguarda le ampiezze delle giunture, come quelle dei gomiti, delle ginocchia e delle dita. Dispone di una scala circolare per controllare la dimensione dell'angolo femorale su raggi x. La plastica che lo compone risulta molto robusta, gli indici si leggono con estrema facilità e ha i bordi smussati per evitare lesioni durante l'apertura e la chiusura.

8. Maped: il miglior goniometro in alluminio

Questo goniometro realizzato da Maped è indicato per un utilizzo scolastico. Ha una copertura di 180°, una lunghezza di 12 cm ed un peso di 18, 1 grammi. Si tratta di un prodotto di ottima qualità realizzato in alluminio, un materiale che lo rende resistente e tranquillamente utilizzabile quotidianamente senza che si danneggi. Essendo affidabile e caratterizzato da una numerazione molto visibile, può essere utilizzato anche come utensile da lavoro. Buono anche il rapporto qualità/prezzo.

9. FAMKIT: il miglior goniometro universale

Il goniometro universale Famkit ha un campo di misurazione di 0-360 gradi con un righello ad alta precisione. Il design è professionale ed è realizzato in acciaio inossidabile di alta qualità, robusto e resistente alla corrosione. Questo goniometro viene utilizzato per misurare l'angolo con precisione sia dell'interno che dell'esterno.

10. CMT: il miglior goniometro tascabile

Il goniometro digitale tascabile di CMT è uno strumento impermeabile con un campo di misura di ±180°, livello di precisione di 0,1° e funzione di auto spegnimento. Dispone di un comodo schermo LCD e di un sistema magnetico per un perfetto e pratico posizionamento su tutte le superfici ferrose. Ideale per misurare con precisione qualsiasi angolo di inclinazione su utensili, banchi da lavoro, troncatrici portatili e legno.

Come scegliere il miglior goniometro

Per scegliere il miglior goniometro occorre tenere in considerazione le tipologie disponibili, la precisione di misurazione, i materiali, la forma e le dimensioni, le funzioni, la presenza di accessori extra e la manutenzione.

Tipologie disponibili

I goniometri disponibili in commercio si suddividono in analogici e digitali. I primi sono quelli classici, formati da un misuratore angolare a forma di cerchio o di semicerchio che al centro ha attaccato un righello ruotante. Quelli digitali, invece, sono dotati di un display LCD, spesso retroilluminato, che non solo consente di leggere facilmente le misurazioni rilevate, ma anche di vederle chiaramente quando si lavora in condizioni di scarsa illuminazione. Sono sicuramente più comodi e facili da utilizzare rispetto a quelli analogici perché permettono di misurare gli angoli con assoluta precisione semplicemente applicandoli sulla superficie interessata. Inoltre sono spesso dotati di funzioni che permettono di memorizzare le informazioni rilevate o, addirittura, di trasferire i dati su un dispositivo, come uno smartphone.

I goniometri digitali, integrati con un inclinometro o misuratore laser, sono perfetti per eseguire lavori di costruzione e di precisione in generale.

Precisione

Trattandosi di uno strumento che viene utilizzato per effettuare misurazioni di angoli, è fondamentale che un goniometro sia preciso, qualunque sia l'utilizzo che ne viene fatto, in campo scolastico, edilizio o ortopedico. Se si acquista uno strumento non affidabile il rischio che si corre è quello di realizzare lavori non eseguiti a regola d'arte. Per questo motivo è importante sceglierne uno che non solo copra il maggior numero di angoli possibili, ma che abbia un'accuratezza nella precisione che oscilli tra i 0,1° e i 0,3°, valore che non dovrebbe mai essere superato. Anche la risoluzione dovrebbe essere sempre di almeno 0,1° e non avere mai un valore troppo alto perché ad un valore maggiore corrisponde una minor precisione. Per quanto riguarda la copertura degli angoli i goniometri disponibili in commercio coprono tra i 180° e i 360°. Ovviamente, i migliori sono quelli che riescono a coprire fino ai 360°.

Materiali

I goniometri possono essere realizzati in acciaio inossidabile o in plastica dura. Quelli in acciaio inox sono sicuramente resistenti non solo ad eventuali urti che possono subire durante l'utilizzo, ma anche alla ruggine. Di conseguenza sono utilizzabili a lungo e difficilmente occorrerà sostituirli a causa di danni. Il loro utilizzo è consigliato per i fabbri, i carpentieri e tutti coloro che si occupano di progettazione. architettonica. Quelli in plastica, invece, possono essere sia colorati che completamente trasparenti. Quelli trasparenti hanno il vantaggio di rendere la misurazione più precisa proprio perché permettono di vedere attraverso la loro superficie cosa si sta misurando. I goniometri di questo tipo sono utilizzati principalmente dagli studenti, dai fisioterapisti e dagli ortopedici.

Forma e dimensioni

Per quanto riguarda la forma e le dimensioni sono aspetti che occorre valutare in base alle proprie esigenze personali. I goniometri disponibili in commercio hanno in linea di massima sempre la stessa forma, ciò che cambia sono esclusivamente le dimensioni. Questo è un fattore che va valutato in base al tipo di lavori che devono essere eseguiti. Per questo motivo il suggerimento è quello di scegliere goniometri di grosse dimensioni e con braccia lunghe se si devono effettuare lavori in muratura o costruzioni in generale, mentre quelli più piccoli sono maggiormente indicati per il bricolage o per i lavori di precisione.

Funzioni

I goniometri digitali, come abbiamo accennato in precedenza, possono avere alcune funzioni che aiutano ad utilizzarlo con maggiore semplicità. Una delle più utili è sicuramente quella che consente di memorizzare le misurazioni rilevate, indispensabile per eseguire lavori di assoluta precisione. Molto utile è anche lo spegnimento automatico che si attiva dopo che è trascorso un determinato periodo di inutilizzo. Grazie a questa possibilità la batteria del goniometro non solo durerà più a lungo, ma si eviterà anche il rischio che lo strumento smetta di funzionare mentre lo si sta utilizzando per eseguire un lavoro.

Quelli più moderni, infine, consentono addirittura di trasferire le misurazioni su altri dispositivi, come un computer o uno smartphone. Per tutti coloro che utilizzano un goniometro per effettuare lavori edili o idraulici è consigliabile acquistarne uno dotato di livella integrata, una possibilità che non solo permette di avere a disposizione uno strumento ancora più preciso, ma che consente anche di risparmiare spazio all'interno della cassetta degli attrezzi. Infine, se sono presenti appositi spazi, è possibile integrare il goniometro con altri strumenti, come misuratori laser o inclinometri.

I goniometri analogici, invece, possono essere dotati di una manopola di blocco che consente, appunto, di bloccare la misurazione rilevata per evitare di sbagliare.

Accessori extra

Per fare preservare il goniometro da eventuali danni che potrebbero essergli causati durante il trasporto è opportuno sceglierne uno che sia dotato di custodia o, se sprovvisto, di acquistarla a parte. Si tratta di uno strumento delicato e che, essendo utilizzato principalmente da carpentieri, fabbri o da chi svolge lavoro manuali, può danneggiarsi facilmente a causa di urti o di cadute accidentali.

Oltre alla presenza del display retroilluminato e della livella di cui abbiamo parlato in precedenza, alcuni possono essere dotati di una luce LED che aiuta ad avere un'illuminazione maggiore per effettuare le misurazioni.

Segnaliamo, infine, la disponibilità di commercio di goniometri dotati di spazi appositi dove possono essere integrati altri dispositivi, come un inclinometro o un misuratore laser, utili per rendere questo strumento ancora più efficiente.

Manutenzione

Come detto più volte, il goniometro è uno strumento delicato che necessita di un'accurata manutenzione per concedere misurazioni precise. Cadute accidentali, ma anche una scarsa cura, potrebbero comprometterne il funzionamento. Per questo motivo il suggerimento è quello di posizionarli sempre dentro la loro custodia e di conservarli in luoghi freschi, privi di umidità e lontani dai raggi solari. Un altro suggerimento è quello pulirli dopo ogni utilizzo, ovviamente evitando prodotti corrosivi che possono danneggiarli.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
15 regali ecosostenibili per Natale 2021: le migliori idee green e ecologiche
15 regali ecosostenibili per Natale 2021: le migliori idee green e ecologiche
Cyber Monday 2021: le migliori offerte e gli sconti di oggi su Amazon
Cyber Monday 2021: le migliori offerte e gli sconti di oggi su Amazon
Come costruire un presepe fai da te passo passo
Come costruire un presepe fai da te passo passo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni