Dal 1989 nel piccolo villaggio di Jukkasjärvi, nel nord della Svezia, ogni inverno viene costruito ed inaugurato l'Icehotel, un eccezionale albergo fatto tutto di ghiaccio da artisti di fama internazionale. L'Ice hotel ogni anno richiama visitatori da ogni parte del mondo impegnati in una corsa contro il tempo perché con i primi caldi il ghiaccio si scioglie e l'hotel scompare. Quest'anno il nuovo Icehotel 365 sarà aperto tutto l'anno per un'esperienza di ghiaccio unica al mondo.

È la prima volta nella storia che viene creato un hotel del genere: l'Icehotel 365 non si scioglie mai grazie alla tecnologia di raffreddamento ad energia solare. Addormentarsi in un gioco di parole tipografiche, con i clown della suite "Dancer in the Dark" o in un mondo sottomarino surreale, queste sono alcune delle creazioni che attendono gli ospiti presso il nuovo Icehotel 365. 20 suite accolgono i clienti in 2.100 metri quadrati di hotel di ghiaccio, con un ice bar che serve champagne e bevande, una galleria di ghiaccio e anche una chiesa, tutto creato con neve e ghiaccio proveniente dal vicino fiume Torne. Circa 30.000 litri di acqua da fiume sono stati trasformati in neve e diverse tonnellate di ghiaccio sono state raccolte dal fiume per creare entrambe le parti Icehotel. Perché la novità di quest'anno è l'Icehotel 365 che sorge adiacente all'Icehotel ma non si scioglie mai.

Quest'anno l'hotel offrirà più arte che mai nella storia dell'Icehotel. Cosa c'è di affascinante è che il sole che scioglieva l'arte, in passato, è fondamentale oggi per rendere l'esperienza d'arte tutto l'anno possibile. L'arte nella parte permanente dell'Icehotel cambierà anche durante l'anno e si fonderà di nuovo nel fiume Torne.

Arne Bergh, direttore creativo di Icehotel

Il 16 dicembre verrà inaugurato il 27° Icehotel, come ogni inverno nel piccolo villaggio di Jukkasjärvi, con 1.100 abitanti e 1.000 cani, 200 chilometri a nord del Circolo Polare Artico. Ogni inverno circa 50.000 visitatori provenienti da tutto il mondo arrivano per vedere l'Ice Hotel e sperimentarne la tranquillità, l'aurora boreale e tutte le attività offerte nell'ultima frontiera selvaggia d'Europa. Gli ospiti dell'Icehotel possono soggiornare in 55 camere differenti, a cui quest'anno si aggiungono le 20 suite dell'Icehotel 365, l'unico che dura un anno intero. Oltre quaranta artisti, designer e architetti provenienti da nove paesi diversi hanno allestito le camere dell'hotel che sarà aperto tutto l'anno: alcuni di loro sono veterani dell'Icehotel; per esempio l'architetto norvegese-italiano Luca Roncoroni che quest'anno ha creato un appartamento ispirato all'epoca vittoriana; Tjaša Gusfors e Patrick DALLARD invitano gli ospiti a ballare nella suite "Dancer in the Dark"; e molti altri ancora.

Pareti, pavimenti e soffitti sono ricoperti di ghiaccio e neve. La temperatura, tutto l'anno, nel nuovo edificio è a meno cinque gradi centigradi. Ma per coloro che si preoccupano di congelarsi durante la notte, vi è un elemento che riscalda posto accanto ai letti. Nel nuovo Icehotel 365 ci sono inoltre non solo camere di ghiaccio ma anche stanze riscaldate, create con materiali caldi e naturali che contengono anche una serie di servizi e strutture che non si trovano nelle altre suite, come asciugacapelli e TV. L'impianto di refrigerazione che permette di mantenere ghiacciato l'hotel 365 giorni all'anno è alimentato dall'energia proveniente da pannelli solari. "La natura e l'ambiente che sono sempre stati una fonte di ispirazione per la creazione dell'Icehotel, ora diventano elemento necessario per la permanenza dell'Icehotel 365.