Il designer Warleson Oliveira ha creato la versione minimalista del tradizionale gioco di carte, Uno. Il design semplice e immediato ha avuto un tale successo sulle piattaforme social che la Mattel, produttrice del gioco, ha deciso di rendenrlo disponibile sul mercato. Il gioco di carte UNO in versione minimalista è caratterizzato da  lettere senza bordi bianchi, colori vivaci, tipografia semplice ed elegante.

Warleson Oliveira è un giovane designer brasiliano che ha condiviso la riprogettazione di UNO. La sua versione minimalista è diventata virale al punto che la Mattel ha deciso di metterla ufficialmente in produzione. Il gioco UNO è stato creato da Merle Robbins nel 1971, negli Stati Uniti, e oggi è uno dei giochi più popolari al mondo. Warleson Oliveira ha lanciato una riprogettazione minimalista mai vista prima che rivoluziona il gioco internazionale. La decisione di mettere in produzione il design di un fan ricorda quello che che la Hasbro ha fatto anni fa quando ha lavorato con una società chiamata Winning Solutions per cambiare il gioco Scrabble sulla tipografia di Andrew Capener.

La Mattel ha già ampliato la linea UNO negli ultimi anni. Di recente l'azienda ha introdotto una versione che supporta il Braille , permettendo anche alle persone ipovedenti di godersi il gioco. UNO diventa finalmente accessibile ai milioni di giocatori non vedenti e ipovedenti del mondo grazie all'introduzione, davanti e di dietro, del sistema di lettura e scrittura tattile a rilievo inventato dal francese Louis Braille nella prima metà del XIX secolo. UNO braille presenta la scrittura in braille all'angolo di ogni carta da gioco in odo che possa essere facile per ipovedenti e non vedenti individuare il colore, il numero o l'azione. Così il gioco potrà essere accessibile a tutti e più divertente.