Il deumidificatore serve a ridurre la percentuale di umidità presente in casa. Un compito semplice, ma che garantisce non solo l'assenza della muffa o delle macchie di umidità sulle pareti di casa, ma anche meno problemi respiratori o dolori alle articolazioni. Infatti, un deumidificatore è un apparecchio silenzioso che serve anche a combattere l'eccessiva secchezza che deriva dal troppo calore.

Ridurre l'umidità in casa significa contrastare il problema dell'inquinamento domestico, che aumenta soprattutto nei periodi invernali. Nei mesi più freddi, infatti, si tende a minimizzare il ricircolo d'aria e si sfruttano caloriferi e termosifoni. Questi due fattori hanno una grande incidenza sulla percentuale di umidità presente in casa.

Capite bene, dunque, che avere un deumidificatore in casa è molto importante. Su Amazon c'è un'intera categoria dedicata ai deumidificatori, a riprova dell'ampio ventaglio di umidificatori in vendita e richiesti. Quello che bisogna capire bene è come fare per garantirsi il migliore. Quali sono le caratteristiche a cui prestare attenzione? Proviamo a scoprirlo insieme.

I migliori deumidificatori del 2019

Per cominciare, vediamo quali sono i modelli di deumidificatori più acquistati e recensiti di quest'anno. Noi ne abbiamo selezionati 10, facendoci aiutare dai commenti degli utenti che li hanno acquistati e che già ne fanno uso, e tenendo conto dei loro dettagli tecnici.

Deumidificatore Amzdeal

Il deumidificatore ha una capacità fi 1.5 litri. È apprezzato dagli utenti perché è economico e compatto, non occupa molto spazio e non ingombra gli ambienti in cui è posizionato. Inoltre, permette di impostare manualmente la percentuale di umidità che si preferisce avere in casa, oscillando dal 20% all'80%. Se volete provare questo modello, potete acquistarlo su Amazon a 59 euro.

Capacità massima: 1,5 litri

Deumidificatore Ansio

Il deumidificatore Ansio è l'ideale per chi ha a disposizione un ambiente piccolo ed è alla ricerca di un prodotto economico. Ha una capienza di mezzo litro. È pensato come una scatola di piccole dimensioni, da poter posizionare dove si vuole senza che sia visibile. Generalmente, dura dalle 4 alle 6 settimane. In una confezione ce ne sono 5. Se pensate di voler optare per questa soluzione, potete fare il vostro acquisto su Amazon a 11 euro.

Capacità massima: 0,5 litri

Deumidificatore Argo

Il deumidificatore Argo è un dispositivo compatto, ma di alta tecnologia. Ha una capacità di 13 litri. Vi permette di controllare manualmente la temperatura e impostare la percentuale di umidità tramite lo schermo led ed è utilizzabile sia con le alte che con le basse temperature. Inoltre, gli utenti sono stati conquistati anche dal suo design semplice, ma alla moda. Questo è uno dei migliori modelli sotto i 200 euro. Infatti, potete trovarlo su Amazon a 128 euro e sul sito di Euronics a 149 euro.

Capacità massima: 13 litri

Deumidificatore Houzetek

Il deumidificatore Houzetek è l'ideale per chi è alle prime armi con l'utilizzo di questo elettrodomestico e vuole evitare di creare problemi e fare danni. Infatti, oltre ad essere facile da utilizzare, è provvisto anche della funzione di spegnimento automatico, una volta raggiunto il grado di umidità da voi impostato. Riesce a contenere poco più di mezzo litro. È acquistabile su Amazon a 46 euro.

Capacità massima: 0,6 litri

Deumidificatore Hysure

Il deumidificatore Hysure è impeccabile e raffinato, che non rovinerà i vostri arredamenti. Ha una capacità massima di 0.6 litri. È veramente molto silenzioso, vi sembrerà praticamente di non averlo in casa. Date le sue dimensioni, inoltre, è adatto anche ad ambienti molto piccoli. Potete acquistarlo su Amazon a 42 euro.

Capacità massima: 0,6 litri

Deumidificatore Inventor

Il deumidificatore Inventor è approvato dagli utenti perchè è altamente tecnologico, ma riesce a contenere i consumi energetici. Data la sua capienza, che ha il limite di 20 litri, è particolarmente adatto per chi deve agire su ambienti molto grandi per molte ore al giorno. È possibile impostare il timer per l'accensione e lo spegnimento e la percentuale di umidità desiderata. È disponibile su Amazon a 172 euro.

Capacità massima: 20 litri

Deumidificatore Klarstein

Il deumidificatore Klarstein è adatto ad ambienti che raggiungono i 15 metri quadri. È pensato per deumidificare e asciugare, per avere un risultato perfetto e del quale è impossibile rimanere delusi. Ha una capacità massima di 10 litri. Nonostante la sua grande potenza, è di dimensioni compatte, quindi può essere posizionato senza difficoltà. Lo trovate su Amazon a 140 euro.

Capacità massima: 10 litri

Deumidificatore Pro breeze

Il deumidificatore Pro breeze è tra i più acquistati in assoluto. Ha una capacità di 20 litri. Oltre al design impeccabile, sono numerose le sue caratteristiche che hanno colpito gli utenti. Non solo è provvisto di display digitale grazie al quale impostare gli orari di accensione e spegnimento e regolare la temperatura, ma può essere utilizzato anche come asciugatrice per i panni. È in vendita su Amazon a 170 euro.

Capacità massima: 20 litri

Deumidificatore Pro Breeze mini

Il deumidificatore Pro Breeze mini ha dimensioni più compatte del modello precedente. Per questo motivo, può essere utile a chi punta all'utilizzo in ambienti più piccoli e preferisce acquistare un deumidificatore economico e senza troppe funzionalità. È provvisto non solo della modalità di spegnimento automatico, ma anche di una spia che avverte quando la vaschetta ha raggiunto la capacità massima. È disponibile su Amazon a 37 euro.

Capacità massima: 0,5 litri

Deumidificatore Trotec

Il deumidificatore Trotec è garante di qualità, perché l'azienda è molto inserita nel settore. Questo modello ha delle dimensioni tali da poter essere sfruttato al massimo in ambienti molto grandi. Utile per chi ne ha bisogno in ufficio o in una sala da preparare per una festa, per esempio. Potete acquistarlo su Amazon a 210 euro.

Capacità massima: 5,2 litri

Come scegliere il miglior deumidificatore

Un deumidificatore è un elettrodomestico utile a migliore la qualità della vita, ridurre il rischio di problemi di salute e rendere un ambiente sano e vivibile. Esso serve a combattere una grande nemica degli ambienti chiusi, l'umidità, che riesce a raccogliere nel cestello di cui è provvisto. Troppa umidità in un ambiente, infatti, rischia di dovervi far combattere con le macchie sul muro, l'intonaco che cade a pezzi e – nei casi peggiori – la muffa. Ma non solo. A causa della troppa umidità potreste avere problemi respiratori o alle articolazioni. In particolare, l'umidità è una grande nemica di chi soffre di allergie e asma.

Per scegliere un buon prodotto, dovete fare attenzione alla sua capacità, al grado di umidità di cui necessità il vostro ambiente e al sistema di scarico di cui è provvisto.

Capacità

Per prima cosa, la sua capienza deve essere direttamente proporzionale alla grandezza dell'ambiente. Più è grande l'ambiente su cui deve agire, più è necessario che il deumidificatore sia capiente. Se vi interessa averne uno per un box, potrete pensare di acquistarne uno che abbia una vaschetta dell'acqua con una capacità di 0,5 litri, ad esempio. Ma se avete bisogno di utilizzarlo in una sala, dovrete acquistarne necessariamente uno più grande . Un deumidificatore può raggiungere anche una capacità di 20 litri, se è di alta tecnologia. Tenete presente che un deumidificatore molto potente può essere utilizzato anche per asciugare gli indumenti, rivelandosi così doppiamente utile.

Certo, un deumidificatore più capiente sarà portatore di un maggiore consumo di energia e potenza e avrà un costo maggiore rispetto a quelli di bassa portata, ma avrete la certezza di aver raggiunto il vostro scopo.

Grado di umidità

Poter regolare il grado di umidità di un ambiente è importante. Non c'è un valore universale a cui attenersi. Molto dipende dalla grandezza della stanza e dalla preferenza di ciascuno. Per questo motivo, assicuratevi che il vostro deumidificatore vi permetta di impostare questo dato manualmente, in modo tale da avere libertà di scelta.

Sistema di scarico

I sistemi di scarico dell'acqua sono due: con tanica di raccolta interna o con scarico diretto e continuo. I migliori deumidificatori sono quelli che sono provvisti di entrambi i sistemi di scarico, perché vi consentono di ridurre i consumi e di non accumulare acqua e, di conseguenza, ulteriore umidità.

Deumidificatore, umidificatore e climatizzatore a confronto

Un deumidificatore non è umidificatore e neanche un climatizzatore. La differenza tra i dispositivi è molto semplice.

Un umidificatore è un apparecchio che serve a regolare la percentuale di umidità nell'aria contrastando l'eccessiva secchezza che può essere causata da un massiccio uso di termosifoni, ad esempio. Al contrario, un deumidificatore elimina l'umidità in eccesso. Ha costi contenuti, non è ingombrante e non ha un peso eccessivo, è molto leggero.

Un climatizzatore, invece, serve non solo per regolare la percentuale di umidità, per regolare la temperatura interna alla stanza. Per questo motivo essi sono più pesanti e più costosi.

È importante conoscere queste differenze, per capire con esattezza qual è l'acquisto migliore da fare per rispondere alle nostre esigenze.

Tipologie di deumidificatori a confronto

La prima distinzione da fare è quella tra i deumidificatori fissi e quelli portatili. I deumidificatori fissi sono quelli che hanno delle dimensioni importanti. Sono quelli che hanno una maggiore capacità e, di conseguenza, un serbatoio più grande. I deumidificatori portatili, invece, sono quelli consigliati per gli ambienti più piccoli. Per questa ragione hanno minori capacità e dimensioni minori.

Un'ulteriore distinzione da fare è quella tra deumidificatori naturali, essiccativi o passivi e meccanico refrigerativi.

I deumidificatori naturali sono quelli che non necessitano di corrente elettrica e sono composti da sali naturali che attirano l'umidità. Si compongono in sacchetti o vaschette e sono di piccole dimensioni. Per questo motivo hanno una capacità minore e nessun dispendio energetico.

I deumidificatori essiccativi sono quei dispositivi che sono provvisti di ventola, grazie alla quale l'aria umida viene trasformata in condensa e raccolta nel serbatoio. Essi presuppongo l'utilizzo di corrente elettrica. Sono deumidificatori di base, in vendita a basso costo.

I deumidificatori meccanico-refrigerativi sono quelli più efficaci nelle zone con temperature molto elevate, mentre sono poco sfruttabili in ambienti con basse temperature. Hanno un sistema di riduzione dell'umidità più complesso e sono qualitativamente più performanti, per questo hanno un costo maggiore.

Se ancora non siete convinti, potete visitare la pagina di Amazon dedicata ai deumidificatori, dove potrete trovare tanti altri modelli.