Quale compro
1 Giugno 2021
18:11

Migliori giochi da tavolo per la spiaggia: quali scegliere per divertirsi al mare e in vacanza

Per divertirsi in gruppo sotto il gazebo di un lido o per impegnare un’ora con il proprio partner sotto l’ombrellone, i giochi da tavolo per la spiaggia sono un’ottimo svago. Tra le versioni tradizionali, tascabili, travel e impermeabili, ecco una guida all’acquisto dei migliori titoli da portare con voi in vacanza, come passatempo per colmare i tempi vuoti tra un bagno e l’altro, per fare nuove conoscenze o per ritrovare i vecchi amici del mare.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Nei pomeriggi assolati di agosto, sotto i gazebo dei lidi, in un viaggio per le vacanze: i giochi da tavolo da spiaggia sono sempre un'ottima idea. Carte, tabelloni, pedine dadi sono il passatempo perfetto per chi vuole impegnare le giornate al mare con degli amici o con la propria famiglia, ma sono anche l'occasione perfetta per conoscere nuove persone e stringere amicizie durature. Quante compagnie estive sono nate all'insegna delle partire a UNO?

E mentre le nonne giocavano a burraco per ripararsi dal sole, noi sperimentavamo i nuovi giochi sul mercato. Che siate due persone o un gruppetto di amici, i giochi da tavolo consento di passare piacevolmente le ore più calde della giornata, nelle quali è consigliabile stare sotto l'ombrellone, senza annoiarsi. Anzi, alcune attività potrebbero essere tanto interessanti e avvincenti da farvi rimanere incollati per ore alle carte! Sono anche l'occasione giusta per unire i grandi e i piccini, sfruttando la voglia comune di divertirsi.

Negli anni i giochi da tavolo hanno avuto un'evoluzione incredibile, e sono nate variazioni appositamente pensate per le vacanze, con carte impermeabili e modelli tascabili.

Sono sempre più raffinati e dall'architettura studiata e accanto ai vecchi titoli è possibile trovare nuove opzioni, ancora più divertenti e avvincenti. Oltre alle tradizionali carte da gioco, sia napoletane che francesi – che rimangono sempre un'ottima alternativa per giocare a qualsiasi cosa – in commercio ci sono moltissimi giochi da tavolo differenti da poter fare in spiaggia. Se avete sempre creduto che questo tipo di svago non faccia per voi, vi invitiamo a considerare le opzioni che troverete nella lista, dove troverete una serie di giochi da tavolo in commercio su Amazon.

Migliori giochi da tavolo per la spiaggia dell'estate 2021

Se siete alla ricerca di idee di giochi da tavolo da portare con voi in vacanza, date un'occhiata alla lista che segue.

1. Uno

Il re dei giochi da spiaggia, che ha quasi rimpiazzato il supersantos per intere generazioni di bambini: ecco UNO Splash, il famoso gioco di carte che tutti conosciamo. La fama ha portato i giocatori a reinterpretare a proprio piacimento gran parte delle regole, per cui ognuno ha creato delle regole "personalizzate" e, del resto, va benissimo così, finché ci si diverte.

È consigliato per un numero di giocatori da 2 a 10, dai 7 anni in su: a ognuno vengono distribuite 7 carte in partenza, che possono aumentare o diminuire soprattutto a seconda della fortuna, ma anche un po' di strategia ha effetti positivi. L'obiettivo è quello di rimanere senza carte. Attenzione però: non dimenticare di urlare "UNO!" quando rimanete con una sola carta in mano, altrimenti pagherete pegno.

Proprio per l'equilibrio studiato tra fortuna e strategia, il gioco ha avuto un enorme successo. Inoltre è praticamente privo di tempi morti, perché il turn-taking è veloce, avvincente: la partita tiene incollati i giocatori per ore. La durata del gioco varia a seconda del numero di partecipanti, ma non è quasi mai eccessiva, tanto da invogliare i partecipanti a fare più mani. Il set-up è essenziale e necessita solo di carte, che nella versione che proponiamo sono in plastica trasparente: questo le rende resistenti e impermeabili.

Esistono varie versioni di UNO: UNO Kids è un gioco semplificato nelle immagini e nelle regole, che mantiene la struttura del titolo originario ma è adatta a bambini dai 3 agli 8 anni; UNO Super Mario Bros è un modello più elaborato che introduce nel gioco le figure del celebre videogioco, inserendo anche una serie di regole particolari ispirate alle vicende di Mario e dei suoi amici.

Pro: con l'acquisto di questo gioco potrete essere sicuri di non sbagliare: velocità, durata breve, struttura semplice, istruzioni intuitive.

Contro: se giocate in più di 10 persone, il consiglio è di unirvi a coppie per permettere a tutti di prendere parte.

2. Dobble

Dalla Asmodee arriva Dobble Beach, la versione tascabile e impermeabile da spiaggia di Doubble. È un gioco molto semplice, ideale per i bambini dai 6 anni in su, per un gruppo da 2 a 8 giocatori. La durata stimata è davvero irrisoria, circa 10 minuti, perfetta per tenere attenti tutti i giocatori prima che il gioco venga a noia. È un gioco di pattern recognition, vale a dire di riconoscimento di elementi che ricorrono all'interno delle carte: ogni carta ha un solo elemento in comune con l'altra. Questo meccanismo di base caratterizza tutti i 5 minigiochi contenuti all'interno: per vincere bisogna essere il più rapido a trovare il simbolo identico, a nominarlo ad alta voce e prendere, piazzare o scartare la carta a seconda del gioco a cui si sta giocando.

La meccanica essenziale, il set-up di qualche secondo e le regole basilari hanno reso Doubble uno dei giochi più richiesti sul mercato. Nonostante sembri semplice, l'enorme varietà di simboli da riconoscere rende l'obiettivo piuttosto complesso da raggiungere. Molto apprezzato anche dalle famiglie con bambini, consente di godersi del tempo insieme con serenità.

Doubble è disponibile in due ulteriori versioni. La prima è pensata per gli appassionati di Harry Potter, dove i personaggi e gli oggetti del mondo del mago più famoso al mondo prendono il posto delle figure tradizionali. L'altro modello è una versione semplificata per bambini piccoli, Dobble Kids: le carte raffigurano degli animali dalla grafica più semplice, distinguibili a un colpo d'occhio più immediato. È idoneo a partire dai 4 anni.

Pro: è un gioco di riflessi e velocità che impedisce ai tempi morti di trionfare sul divertimento.

Contro: per chi non ama i giochi di riflessi e coordinazione, questo potrebbe essere uno svago poco gradito.

3. Hive

Un gioco da tavolo con le pedine è Hive Pocket, una versione travel e tascabile del tradizionale Hive, più leggera e con pezzi più piccoli. Il gioco è pensato per soli due giocatori, perché prende le mosse e le meccaniche dagli scacchi. È consigliato a partire dai 9 anni.

È un gioco di tattica, in cui sono presenti cinque categorie differenti di pedine, ognuna abilitata a svolgere determinati movimenti e mosse. Lo scopo finale è quello di accerchiare l'ape regina dell'avversario, prima che lui faccia lo stesso. La durata media del gioco è di circa 20 minuti, il set-up è molto veloce; la comprensione delle regole è piuttosto semplice: basta un esempio di turno.

Le pedine di plastica sono resistenti sia all'acqua che alla sabbia; il gioco tuttavia ha bisogno di un piano di appoggio per essere svolto, quindi si consiglia di dotarsi di una superficie piatta come una tavoletta o un tavolino, dove poter appoggiare le pedine.

Pro: un modello di scacchi che può tenere impegnate le persone che amano più i giochi di strategia di quelli di azione: è più veloce degli scacchi, ma altrettanto avvincente.

Contro: potendo giocare soltanto in due, è un gioco molto esclusivo.

4. Tantrix

Tantrix è l'evoluzione di Trax, un gioco astratto di strategia per 4 giocatori, simile a un incrocio tra domino e i puzzle. È un gioco estremamente flessibile, consigliato a partire dagli 8 anni in poi. Nella sua dinamica di base, è un gioco di posizionamento: ha come obiettivo quello di completare un puzzle con tutti i tasselli a disposizione, in modo che le linee di ogni tassello si congiungano alle linee dello stesso colore dei tasselli contigui, per completare dei percorsi lineari o ad anello. Vince chi riesce a completare i percorsi prima degli altri.

Sono disponibili 12 combinazioni diverse, ma si possono anche elaborare degli obiettivi personalizzati per movimentare lo schema di gioco. Sarebbe possibile anche giocare in solitario, ma è ovviamente più avvincente quando si è in due o più persone. A seconda della velocità di ragionamento dei giocatori, il turn-taking può essere più o meno repentino. Il gioco non ha avuto un enorme successo in Italia perché molte persone non amano la strategia che vi è alla base, ma per gli amanti sia degli scacchi sia dei puzzle è l'alternativa migliore a un buon libro per passare il tempo in spiaggia.

La versione precedente, Trax, ha la medesima meccanica di gioco, ma ammette soltanto due giocatori.

Pro: è un gioco formativo, poiché coinvolge allo stesso tempo ingegno, logica e abilità di pianificazione.

Contro: le istruzioni nella confezione sono solo in tedesco, ma online è possibile trovare vari blog che spiegano le dinamiche del gioco e tutte le regole da conoscere.

5. Perudo

Se cercate un gioco da tavolo semplice, che duri meno di 30 minuti e vi permetta di mettere alla prova le vostre abilità di bluffatori e scommettitori, allora Perudo può fare al caso vostro. Adatto dagli 8 anni in su, prevede un minimo di 2 e un massimo di 6 giocatori. È un gioco della tipologia pull your luck: scopri quanto in là può portarti la sorte. È estremamente semplice nella dinamica, che richiede soltanto il bicchiere e i 5 dadi contenuti nella confezione e un piano d'appoggio stabile. Ogni giocatore deve agitare il barattolo, capovolgerlo sul tavolo e contare il punteggio ottenuto, senza dirlo agli altri.

Si scommette poi sul punteggio degli altri e si deve bluffare e/o smascherare il bluff degli altri giocatori. Vince chi rimane con il maggior numero di dadi. In tempi contenuti e con una dinamica di alternanza dei turni molto veloce, questo titolo vi terrà impegnati per un tempo breve, ma metterà a dura prova la vostra espressività: la migliore maschera vincerà il gioco.

Esiste anche un titolo specifico per la spiaggia, Perudo Beach: tuttavia l'unica differenza rispetto al tradizionale sono i colori dei dadi e dei bicchieri, e secondo alcuni utenti i colori del gioco originario sono più chiari e definiti.

Pro: perfetto per chi ama i giochi di finzione e simil-ruolo; Perudo è coinvolgente ma non troppo impegnativo.

Contro: se giocate su una superficie instabile, il bicchiere si può capovolgere e mostrare i dadi agli altri giocatori, vanificando il gioco. Per questo consigliamo di trovare un piano d'appoggio stabile.

6. 3 Segreti

Il primo gioco con ambientazione che proponiamo è 3 Segreti, un gioco da tavolo che vede protagonista un investigatore alle prese con dei casi irrisolti. Un agente sotto copertura conosce la verità, ma non può svelarla per non compromettere la sua posizione: sarà compito del detective interrogare i presenti e arrivare alla soluzione del caso prima che il criminale trionfi. Il gioco si serve di un'app per lo svolgimento della storia, per dare indizi e fare domande, per scoprire dei segreti e dare inizio al gioco.

Il tempo richiesto per lo svolgimento è di circa 15 minuti, dopodiché si dichiara il caso irrisolto e si proclama la vittoria del malfattore; non ci sono turni, ma l'azione si svolge in contemporanea e tutti contribuiscono in egual misura alla risoluzione del mistero. È adatto ad adolescenti dai 14 anni in su, per un massimo di 8 giocatori e un minimo di 4.

Un'altra versione presente in commercio – dal titolo 3 Segreti – Crimini nel tempo – propone un background fantasy, dove il protagonista ha la possibilità di viaggiare nel tempo per risolvere i crimini in base ai mezzi e agli strumenti delle epoche passate.

Pro: è un gioco di logica, simile a un poliziesco, adatto per i giovani amanti dei gialli; inoltre non presenta gli svantaggi tipici dei giochi di ragionamento e storytelling, come la durata eccessiva e il contesto troppo articolato.

Contro: non esistono versioni semplificate per bambini; del resto la tipologia di gioco non si presta bene in generale né ai bimbi né ai pre-adolescenti.

7. Lupus in Tabula

Uno dei giochi di società più famosi di sempre è Lupus in Tabula, adesso disponibile anche in versione da tavolo. È il gioco delle compagnie numerose, dove quanti più si è tanto più ci si diverte: si parte da un minimo di 8 giocatori. Anche in questo caso la durata del gioco dipende essenzialmente dal numero di partecipanti. Per eccellere, bisogna avere un certo intuito da detective e una passione per il role playing. L'età consigliata è di almeno 8 anni.

La compagnia si divide in due fazioni: i lupi mannari e gli umani. Tra gli umani si nasconde un personaggio speciale, che conosce i componenti dell'uno e dell'altro gruppo. L'assegnazione dipende dalla carta pescata all'inizio del gioco e lo svolgimento si articola in due fasi: la notte, quando i lupi mannari possono uccidere un umano, e il giorno, in cui gli umani decidono chi incolpare e lo mandano alla gogna. Se alla fine del gioco ci si trova in pareggio lupi e umani, allora la partita è patta; gli umani devono sterminare tutti i lupi mannari per vincere.

Pro: un minimo di contesto e una partecipazione attiva alle vicende sono le carte vincenti di questo gioco, che coinvolge tutti i partecipanti senza lasciare spazio a vuoti di noia.

Contro: per sfruttare il gioco al massimo delle sue potenzialità, si consiglia di essere almeno in 8-9 partecipanti.

20%

8. The Mind

The Mind è un gioco perfetto per coppie o compagnie di amici piuttosto affiatate, perché è necessario conoscersi bene e imparare a leggere le espressioni dell'altro per poter vincere. È un gioco di telepatia, in cui non c'è comunicazione verbale, ma tutti i partecipanti sono alleati nel fine comune della vittoria: esiste quindi una sola squadra.

L'obiettivo consiste nel rimanere senza carte in mano: si possono scartare in ordine crescente una alla volta, ma non ci sono turni da rispettare; per riuscire a superare l'ultimo step bisogna far fronte unito, quindi arrivare tutti allo stesso punto contemporaneamente, ma questo non sarà possibile senza un'ottima sintonia tra i giocatori. Ci rendiamo conto che le indicazioni possano essere un po' vaghe, ma vi invitiamo a provare questo gioco proprio per il meccanismo di ragionamento e coordinazione di gruppo che vi è alla base.

Una versione ulteriormente più complessa, colorata da nuove regole e nuovi obiettivi, è The Mind – Extreme, consigliata per i veri appassionati.

Pro: gli utenti affermano che il titolo è tra i migliori in commercio per suspence e divertimento, nonostante ci voglia un po' di tempo per capire le istruzioni e le regole.

Contro: il gioco ha un vademecum di regole piuttosto lungo, di circa 6 pagine, ma una volta incominciato, difficilmente vi staccherete dalle carte.

9.Bang!

Bang! è un gioco di ruolo che si serve di carte western per delineare contesto e ambientazione. Come sottolinea il nome stesso, questo è un gioco di sparatorie che vede uno sceriffo e i suoi vice opporsi a un gruppo di criminali, tra i quali si nasconde un pentito, che sta aiutando il nemico. Ogni giocatore ha un suo obiettivo specifico: vince chi riesce a portare a termine il suo scopo prima degli altri.

Il titolo è adatto a partire dagli 8 anni, per un minimo di 4 e un massimo di 7 giocatori. La versione base è arricchita da una serie di sei espansioni possibili, una versione deluxe, una versione duello e una versione che si serve dei dadi per dare più spazio alla componente aleatoria di fortuna all'interno del gioco, che prende il nome di Bang! – The Dice Game.

Pro: il gioco è veloce e intrigante, si serve solo di poche carte e di dadi, che possono essere comodamente posizionati anche su un lettino per il mare.

Contro: secondo il parere degli utenti, conviene essere in 7 partecipanti per poter godere appieno dell'articolazione del gioco.

10. Coloretto

Coloretto è un gioco da tavolo di carte dal funzionamento estremamente semplice, consigliato dagli 8 anni in su per gruppi da 2 a 5 giocatori. Le carte sono di quattro tipologie: le carte camaleonte, le carte fila marroni (dai 3 partecipanti in su), le carte fila verdi (per 2 giocatori) e le carte jolly. Ogni tipologia di carta e ogni colore ha un punteggio diverso. Il gioco consiste in uno scambio di turni di gioco in cui si pescano e si scartano carte. Vince chi ha più punti in mano, una volta pescata la carta Ultimo Round.

Il gioco è veloce nella spiegazione e nello svolgimento, richiede soltanto delle carte, quindi ha una struttura estremamente semplice, che si adatta bene agli spazi limitati della spiaggia. Siccome le partite non durano a lungo, potrete godere del divertimento di più mani.

Pro: una curiosità: Coloretto ha vinto il premio Migliore Gioco dell'Anno nel 2016.

Contro: gli utenti ritengono che le regole siano troppo complicate per i bambini di 8 anni, quindi le consigliano per un pubblico più grande, a partire dai 10-11 anni.

20%
dV Giochi Coloretto, DVG9319
8,72 €
10,90 €
Immagine Vedi su Amazon
14,42 € Spedizione Gratuita
Immagine Vedi su eBay

11. Sushi Go!

Sushi Go! Party è una versione più completa, più giocabile e più aggiornata del gioco Sushi Go!. Vi trovate in un ristorante giapponese e dovete scegliere il vostro menù, cercando di totalizzare il maggior punteggio possibile. Si può giocare da 2 a 8 partecipanti, diversamente dal gioco precedente dove sono ammessi al massimo 5 giocatori. All'inizio della partita si sceglie tra 4 menù alternativi, ognuno dei quali da vita a delle differenti combinazioni di gioco, rendendo ogni game diverso dal precedente.

Non c'è turn-taking in questo gioco, ma tutti i giocatori partecipano a tutti i round contemporaneamente. Il vincitore deve puntare sulla propria memoria, per ricordare le carte che gli altri concorrenti hanno giocato e quelle che rimangono da pescare. La partita si esaurisce comodamente in 15-20 minuti, la presenza di carte speciali movimenta l'azione e, nel complesso, risulta un passatempo piacevole che può tenervi compagnia per un'oretta, in attesa di digerire il pranzo per farvi il bagno.

Pro: la confezione portatile è particolarmente comoda da portare in giro, poiché occupa poco spazio e consente di non perdere componenti importanti.

Contro: il set-up è abbastanza ricco di elementi, quindi si consiglia di evitare di giocare sulla sabbia, ma di prediligere un tavolo.

12. Jungle Speed

Tra i più famosi giochi da spiaggia c'è sicuramente Jungle Speed Beach, una versione in plastica impermeabile del tradizionale Jungle Speed. Un gioco di abilità e riflessi, nel quale poter testare la propria coordinazione occhio-mano: i vari round prendono le mosse da un primo giro di distribuzione di carte. Ogni giocatore deve cercare di liberarsi delle carte che ha in mano il più velocemente possibile per poter vincere la partita. Come? Ad ogni mano ci saranno due giocatori che riceveranno la stessa carta, ognuno dei due deve afferrare quanto più velocemente possibile il totem posizionato al centro del tavolo: chi lo prende per primo consegna la propria carta all'avversario.

Già dalla descrizione è possibile capire che il titolo si confa benissimo alle giornate di mare, perché la meccanica di gioco è estremamente semplice e richiede pochissime parole per essere spiegata. Giocando tutti insieme contemporaneamente, si eliminano i tempi morti e si gioca con coinvolgimento e allegria.

Pro: lo scontro diretto tra due giocatori rende il gioco molto esaltante, tiene viva l'attenzione dei giocatori; il coinvolgimento fisico stimola la reattività.

Contro: è considerato un gioco per bambini dagli 8 anni, ma gli utenti assicurano di essersi divertiti molto pur essendo adulti!

Come scegliere i giochi da tavolo per la spiaggia

Per non annoiarvi sotto l'ombrellone, vi consigliamo di valutare bene quale gioco da tavolo possa fare al caso vostro, in base ad alcuni parametri quali il numero dei giocatori ammessi, la durata del gioco o la semplicità di svolgimento e il grado di coinvolgimento.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche per scegliere il gioco da tavolo per la spiaggia più adatto a voi.

Età di riferimento

Un fattore molto importante da osservare è la fascia d'età alla quale è destinato il gioco.

Se siete degli adolescenti o degli adulti allora non potranno sicuramente andare bene dei giochi per bambini, perché finirebbero per annoiarvi. Ci saranno invece delle alternative più intriganti, pensate per intrattenervi e stimolare la vostra attenzione: sarete più sollecitati da ragionamenti complessi o da esercizi di coordinazione e di velocità. Inoltre potreste prediligere giochi dalla durata maggiore.

Al contrario, se cercate dei giochi inclusivi da fare sotto l'ombrellone che possano attrarre e impegnare anche dei pre-adolescenti o dei bambini, allora è consigliabile scegliere un titolo che catturi l'attenzione ma che non impegni eccessivamente il ragionamento. Infatti i bambini, con il loro cervello ancora immaturo, potrebbero non riuscire a trovare la concentrazione giusta per portare a termine ragionamenti elaborati e finirebbero per seccarsi in poco tempo.

Numero di giocatori

Attenzione al numero di giocatori: il consiglio è quello di acquistare un gioco che vada da un minimo di 2 persone a un massimo potenzialmente illimitato. Una soluzione del genere vi consentirà di allargare progressivamente il tavolo da gioco, per far unire chiunque abbia voglia. È questa una delle tante ragioni che hanno reso UNO il titolo più richiesto sul mercato dei giochi da tavolo.

In alternativa ci sono soluzioni aperte a qualsiasi numero di partecipanti, da 2 a 5 a 10; nel caso in cui vi troviate in più persone, potrete sempre optare per giocare a coppie, così da espandere le persone coinvolte e non tagliar fuori nessuno.

Velocità di svolgimento

Quando ci si trova sotto il sole, non si ha mai voglia di giocare a lungo, perciò è opportuno valutare la durata del gioco. Monopoli, per esempio, non è un buon gioco da spiaggia, perché ha una durata notevole (si potrebbe giocare anche per 4 o 5 ore) e c'è un'alta probabilità di lasciare molte partite incomplete. Bisognerebbe cercare giochi veloci, come la Scopa, che consentono in un numero di mani limitato di portare a casa la vittoria.

Se invece non amate particolarmente prendere il sole o fare il bagno e vorreste passare il vostro tempo sotto l'ombrellone, potrete selezionare anche dei giochi dalle tempistiche più lunghe, che vi consentiranno di impegnare qualche ora senza incorrere nel pericolo della noia: accertatevi però che il vostro gruppo di amici la pensi come voi!

Meccanica di gioco

Nessuno vuole perdere ore a capire come funziona un gioco, almeno non al mare. È da dire che i giochi da tavolo molto complicati sono spesso anche i più avvincenti, e richiedono uno studio dettagliato del vademecum delle istruzioni per poter anche solo iniziare a scegliere le pedine. Tuttavia sotto l'ombrellone non si ha tutto questo tempo, ed è meglio trovare un gioco intuitivo e facile da comprendere.

Informatevi sulle regole: se riuscite a capirle in breve tempo, saprete spiegarle in un tempo altrettanto breve anche agli altri giocatori. Se così non è, riservatevi un'altra scelta. La facilità di comprensione è un elemento rilevante per non perdere l'entusiasmo ancor prima di incominciare.

Azione e coinvolgimento

I tempi morti e i vuoti tra un turno e l'altro vanno bene quando si gioca comodamente seduti intorno a un tavolo, nelle sere d'inverno, con un bel bicchiere di vino in mano: in alcuni casi la pausa serve anche per alimentare la suspence e tenere viva l'adrenalina. Ma in spiaggia non è altrettanto piacevole attendere più di 10 minuti tra un turno e l'altro, sotto i 40° dei pomeriggi estivi. In questo caso l'interazione e la velocità nello scambio dei turni (turn-taking) potrebbero distinguere un gioco avvincente e divertente da un titolo lento e noioso. E i giochi noiosi non sono una categoria che vogliamo trattare.

Quindi ponderate bene il grado e il numero di interazioni tra i partecipanti: devono essere intense, come nei casi in cui tutti i giocatori giocano la propria mano contemporaneamente. Si sconsiglia per esempio un gioco come Risiko, sia per la lentezza nello svolgimento sia per i lunghi tempi morti che intercorrono tra un turno e l'altro.

Livello di concentrazione

Valutare il livello di concentrazione richiesta potrà aiutarvi a scegliere il migliore gioco da tavolo per le vostre esigenze. Considerate sempre che la spiaggia e i lidi sono luoghi molto rumorosi, dove spesso è difficile anche leggere il giornale senza distrarsi: tenere alta l'attenzione è quasi una sfida. Cercate quindi un gioco che vi consenta di impegnare al minimo la vostra concentrazione: una soluzione molto valida sono i giochi di reattività, che servono a tenere allenati i riflessi, sono estremamente interattivi e si basano prevalentemente sulla velocità di coordinazione occhio-mano.

Questo è un buon consiglio nel caso in cui amiate l'azione. Se invece appartenete a una categoria di giocatori più riflessivi, per esempio amanti degli scacchi, allora sarete sicuramente abbastanza allenati nel ragionamento e nella concentrazione da poter scegliere titoli che richiedono delle pause, come il domino o i puzzle.

Ambientazione

I giochi da tavolo possono avere o non avere una cornice narrativa. I veri amanti di questo passatempo solitamente prediligono le cornici narrative fantastiche, molto ampie e articolate. Quanti più dettagli caratterizzeranno la descrizione, tanto più sarà facile per i giocatori immedesimarsi nei personaggi ed immaginare un set di gioco definito fin nelle minuzie.

Per i giochi da tavolo svolti sotto l'ombrellone invece sarebbe meglio evitare queste ambientazioni così ricche, perché richiedono molto tempo per contestualizzare l'azione di gioco, prima di poter iniziare effettivamente a giocare. Si consigliano piuttosto i giochi astratti, perché non hanno necessità di contesto e possono essere giocati immediatamente, dopo aver compreso le regole di base. Essendo privi di informazioni e aneddoti, sono molto più adatti a un ambiente movimentato come il mare.

In alternativa tra gli articoli che abbiamo proposto ci sono una serie di giochi che forniscono un'ambientazione minima. Questo è un ottimo equilibro tra un gioco a cornice narrativa e un gioco astratto, perché da le informazioni necessarie per procedere nell'azione, ma non si perde in dettagli superflui.

Set-up

Prendete coscienza di ciò: quanti meno oggetti sono necessari, tanto meglio è. Considerando che la spiaggia non offre molte superfici piane sulle quali appoggiarsi, sarebbe preferibile scegliere giochi con una struttura quanto più povera possibile: niente pedine, niente mappe, niente piani da gioco. Infatti la possibilità di urtare per sbaglio la superficie mentre si gioca è molto alta, così come potrebbe arrivare un supersantos sulla vostra mappa a scombinare tutti i vostri piani; a quel punto sarebbe impossibile ricordare a che punto del gioco ci si trovava e si dovrebbe ricominciare da capo. Piuttosto scomodo, no?

Alcuni brand hanno prodotto delle versioni di gioco da tavolo travel, pensate appositamente per i viaggi: queste spesso hanno superfici magnetiche che attraggono le pedine, dando stabilità alla struttura in modo da evitare di perdere gli avanzamenti del gioco per delle piccole sviste. In altri casi invece ci si serve di pedine più grandi, come nel caso di Hive: queste hanno una superficie più ampia e quindi sono più stabili.

Ancora una volta le carte sono la soluzione ideale, perché sono pratiche da maneggiare, occupano poco spazio e possono essere utilizzate anche direttamente sulla sabbia.

Impermeabilità

In un ambiente "bagnato" per eccellenza, il requisito dell'impermeabilità è molto gradito, sebbene non sia fondamentale. Infatti molti giochi validi sono ancora in versione tradizionale non impermeabile, ma la richiesta crescente di giochi specifici per la spiaggia ha convinto molte aziende a produrre prodotti resistenti all'acqua: ciò consente di godersi il divertimento in tranquillità, senza preoccuparsi di acqua e sabbia che potrebbero danneggiare il gioco. Per il momento, gran parte dei giochi che si servono di carte sono impermeabili.

Marca

Tra i brand più affermati nel panorama dei giochi da tavolo, c'è l'Asmodee, di nazionalità francese; altre marche valide sono Ravensburger, Hasbro, Mattel e daVinci Games.

Prezzo

I giochi da tavolo generalmente non sono un prodotto molto economico, almeno non quanto lo erano negli anni '90. Ad oggi un gioco da tavolo di fascia di prezzo bassa si aggira intorno ai 30 €, quelli di fascia media intorno ai 50/60 €, per poi arrivare ai prodotti platinum che costano anche 100 € e più.

I giochi da tavolo per la spiaggia invece hanno dei prezzi più contenuti, che si attestano sui 20 €, probabilmente perché maggiormente esposti all'usura.

Dove comprare i migliori giochi da tavolo per la spiaggia

Amazon offre una sezione apposita dedicata ai giochi da tavolo per la spiaggia estremamente fornita, per rispondere a tutte le esigenze: giochi di ragionamento, d'azione, riconoscimento di pattern, per adulti, adolescenti o bambini.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
15 regali ecosostenibili per Natale 2021: le migliori idee green e ecologiche
15 regali ecosostenibili per Natale 2021: le migliori idee green e ecologiche
Cyber Monday 2021: le migliori offerte e gli sconti di oggi su Amazon
Cyber Monday 2021: le migliori offerte e gli sconti di oggi su Amazon
Come costruire un presepe fai da te passo passo
Come costruire un presepe fai da te passo passo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni