Quale compro

Migliori trapani avvitatori: classifica e guida all’acquisto

Il trapano avvitatore è un utensile, alimentato a batteria o a cavo, molto utilizzato dagli appassionati di bricolage, del fai da te, dell’hobbistica e per eseguire lavori domestici. Si tratta di un attrezzo che unisce le caratteristiche di un trapano e quelle di un avvitatore ed è utilizzato per forare diversi materiali, avvitare e, in alcuni casi, anche svitare. Scopriamo insieme quali sono i migliori trapani avvitatori disponibili in commercio, proposti da marchi come Bosch, Makita e Parkside, e come scegliere quello giusto in base al proprio budget e al lavoro da svolgere.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il trapano avvitatore è un attrezzo che funziona tramite l’energia elettrica e che può essere alimentato da una batteria interna o da un filo da collegare direttamente alla presa della corrente. I modelli più diffusi ed acquistati sono però i trapani avvitatori a batteria che, a differenza di quelli a filo, permettono di lavorare senza l'ingombro dei cavi.

Il trapano avvitatore è uno strumento multifunzione che unisce le caratteristiche di un trapano e quelle di un avvitatore e che, oltre a forare le pareti in muratura o altri materiali, come il legno o l’acciaio, viene utilizzato anche per avvitare e, in alcuni casi, svitare. La sua versatilità lo rende un attrezzo molto utilizzato dagli appassionati del fai da te, dell’hobbistica, del bricolage e per svolgere piccoli lavori domestici.

Per poter scegliere il miglior trapano avvitatore per le proprie esigenze, tra i tanti disponibili in commercio, occorre considerare aspetti come il tipo di alimentazione, la potenza, l’efficacia delle prestazioni e la praticità di utilizzo. Scopriamo quali sono quelli proposti da marche come Bosch, Parkside e Makita, e come scegliere il modello giusto.

Classifica dei 10 migliori trapani avvitatori del 2021

Di seguito troverete la classifica dei 10 migliori trapani avvitatori disponibili in commercio. I vari modelli sono stati selezionati in base alle caratteristiche tecniche come la potenza e le prestazioni, i materiali utilizzati per plastiche e punte, ma anche il tipo di alimentazione e gli accessori in dotazione. Tra i prodotti proposti potrete trovare trapani avvitatori professionali, proposti da brand come Bosch, Parkside, Makita e Black+Decker, sia prodotti più economici ma comunque adatti a qualsiasi tipologia di utilizzo.

1. TACKLIFE – trapano avvitatore a batteria

Il primo modello è questo trapano avvitatore a batteria di TACKLIFE . Il prodotto si presenta solido e include un pratico gancio da cintura per poterlo portare sempre con sé. Dal punto di vista delle funzioni, il trapano permette di scegliere tra le funzioni foratura, percussione e avvitamento, da selezionare in base al lavoro da svolgere. La velocità è regolabile, il che lo rende perfetto praticamente per qualsiasi lavoro fai da te. Il mandrino è da 13 mm e autoserrante, in modo da poter sostituire facilmente le varie punte senza bisogno di una chiave. Il prodotto include 43 accessori ed è provvisto di luce LED per lavorare al meglio anche con una scarsa illuminazione.

Pro: struttura solida, gancio da cintura incluso, velocità regolabile, mandrino autoserrante, 43 accessori inclusi.

Contro: prodotto abbastanza pesante.

2. Makita HP457DWE – trapano avvitatore a percussione

Passiamo a questo trapano avvitatore a percussione Makita HP457DWE. Si tratta di un attrezzo a batteria, che include due batterie da 18 V e un pratico caricabatteria. Le batterie sono da 1,5 Ah e si basano sulla tecnologia al litio, ottima per autonomia e prestazioni. Il trapano in generale appare solido e robusto, adatto anche a sopportare lunghe sessioni di lavoro. Il manico appare ergonomico, rendendo l'utilizzo decisamente comodo e meno faticoso. L'attrezzo può essere utilizzato come avvitatore o attivando la funzione di percussione meccanica, per forare pareti spesse e resistenti in pietra, mattoni o cemento.
Il mandrino è autoserrante e rende semplice la sostituzione dei vari bit.

Pro: batterie al litio, ottima autonomia, prodotto solido, funzione di percussione meccanica, mandrino autoserrante.

Contro: sprovvisto di luce LED.

3. Bosch – trapano avvitatore con movimento battente

Tra i migliori trapani avvitatori brushless con movimento battente troviamo questo Bosch Advanced Impact 18. Parliamo di un attrezzo dalla qualità decisamente elevata che spicca per prestazioni e struttura. Il peso è infatti ridotto, grazie proprio alla presenza del motore brushless, di dimensioni ridotte rispetto a quello di altri modelli. Parliamo inoltre di un trapano molto versatile, utilizzabile sia per avvitare/svitare, che per forare legno, metallo e muratura. Include una batteria al litio da 18V che è possibile utilizzare su tutti i prodotti Bosch Home e Garden da 18 Volt. Anche l'utilizzo appare molto semplice e intuitivo grazie diverse modalità di selezione tra le quali scegliere, e alla funzione automatica di cambio della velocità.

Pro: trapano brushless, peso ridotto, batteria compatibile con altri prodotti, utilizzo semplice e intuitivo.

Contro: prezzo non economico.

4. Parkside – trapano avvitatore a batteria economico

Questo Parkside PBSA è un modello economico decisamente diverso rispetto a quelli visti fino a questo momento. A differenza degli altri trapani avvitatori, infatti, questo presenta un inserto magnetico che permette di passare, in maniera semplice, dalla funzione di foratura a quella di avvitamento. L'impugnatura risulta molto comoda e sicura, grazie anche al rivestimento antiscivolo che rende questo trapano ideale anche per lunghi lavori. Il mandrino in metallo è autoserrante ed è prevista anche una luce LED frontale, per semplificare il lavoro in condizioni di scarsa illuminazione. Sono disponibili 2 diverse velocità da selezionare in base al tipo di lavoro da svolgere.

Pro: inserto magnetico semplice da utilizzare, impugnatura antiscivolo, mandrino autoserrante, luce LED frontale, 2 velocità.

Contro: batteria non inclusa.

5. Dewalt – trapano avvitatore a batteria con 2 velocità

Il modello successivo è questo trapano avvitatore a batteria Dewalt DCD776C2-QW. Nello specifico è provvisto di un caricabatterie incluso e di due batterie al litio da 18V e 1,3 Ah, in grado di garantire un'ottima autonomia. L'impugnatura in gomma morbida rende la presa più salda e in generale l'utilizzo più confortevole. Presenta anche un apposito indicatore LED, situato sulla parte frontale, che permette di utilizzare lo strumento anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il mandrino è autoserrante il che rende semplice e comoda la sostituzione delle punte. In dotazione è presente anche una pratica valigetta per poter trasportare il trapano.

Pro: 2 batterie al litio da 18V, impugnatura in gomma morbida, indicatore LED, mandrino autoserrante da 1,5 a 13 mm.

Contro: prestazioni migliori come avvitatore che in fase di foratura.

6. Bosch – trapano avvitatore professionale con percussione

Questo trapano avvitatore Bosch, è l'ideale per prestazioni professionali. Si tratta di un modello dotato di batteria da 18V, utile per foratura, percussione e avvitamento.

Il mandrino autoserrante è molto semplice da aprire, senza l'utilizzo di chiavi, ed è possibile regolarlo da un'apertura di 1,5 mm fino a 13 mm, in modo da scegliere la punta o il bit che più si adatta al lavoro da svolgere. Oltre al trapano sono inclusi anche 40 accessori diversi e la pratica valigetta-contenitore per il trasporto.
L'attrezzo è inoltre munito di sistema ECP (Electronic Cell Protection) che riduce la velocità automaticamente in caso di sovraccarico della batteria.

Pro: trapano avvitatore professionale, mandrino autoserrante da 1,5 a 13 mm, 40 accessori inclusi, sistema ECP.

Contro: poco maneggevole su lavori di precisione rispetto ad altri modelli.

7. BLACK+DECKER – trapano avvitatore 18V

Un buon prodotto di fascia media, adatto ai lavori fai da te, è questo trapano avvitatore BLACK+DECKER. Si tratta di un modello che garantisce un'ottima stabilità e precisione sia in fase di foratura che di avvitamento. Include una pratica batteria al litio da 18V e da 1,5 Ah, in grado di garantire una buona autonomia anche per lavori di lunga durata. Per quanto riguarda la foratura il trapano permette di penetrare calcestruzzo, muratura e metallo con un diametro fino a 10 mm e il legno fino a 25 mm. Permette di selezionare due diverse velocità meccaniche di cui: l'alta velocità per le forature più impegnative e la bassa velocità per avvitare in modo preciso. Include anche una pratica luce LED per lavorare al meglio in condizioni di scarsa illuminazione.

Pro: trapano stabile e preciso, batteria al litio da 18V, 2 diverse velocità meccaniche, pratica luce LED.

Contro: include una sola batteria.

8. TEENO – trapano avvitatore a batteria 21V

Questo modello TEENO è di sicuro uno tra i migliori trapani avvitatori cinesi, in grado di offrire una buona qualità, a fronte di un prezzo abbastanza conveniente. Il modello monta una potente batteria al litio da 21V, in grado di garantire una buona autonomia grazie agli 1,5 Ah. Include anche un caricabatterie che assicura una carica completa in circa 1 ora. La velocità è regolabile su 2 livelli, grazie all'apposito grilletto, in modo da selezionare quella più adatta in base al lavoro da svolgere. Il mandrino autoserrante da 10mm rende semplice e veloce la sostituzione delle punte, senza necessita di utilizzare delle chiavi. Include anche una pratica luce LED per poter lavorare al meglio anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il trapano arriva con 20 accessori inclusi.

Pro: batteria al litio da 21V, caricabatterie a carica rapida, velocità regolabile su 2 livelli, mandrino autosserante da 10mm, 20 accessori inclusi.

Contro: non ottimale per foratura.

9. HERZO – trapano avvitatore a filo

Per chi fosse alla ricerca di un più tradizionale trapano avvitatore a filo, questo modello HERZO potrebbe essere la scelta giusta. L'attrezzo può essere utilizzato sia per effettuare forature che per avvitare. Il mandrino da 10 mm è autoserrante, il che permette di cambiare punte e bit in modo semplice e veloce. In generale la struttura di questo trapano avvitatore appare compatta e leggera, con un'impugnatura ergonomica che ne rende più confortevole l'utilizzo. Prevede 2 velocità di rotazione regolabili e un cavo dalla lunghezza di 4 metri.

Pro: mandrino da 10mm autoserrante, struttura compatta e leggera, impugnatura ergonomica, 2 velocità di rotazione.

Contro: meno comodo rispetto a un modello a batteria.

10. Trapano avvitatore TROTEC

Concludiamo con questo trapano avvitatore TROTEC, un modello entry-level, adatto a tutti coloro che cercano un prodotto semplice e funzionale. Monta una potente batteria al litio da 20V che non è soggetta all'effetto memoria e in generale assicura una buona autonomia. Il motore permette di selezionare 2 velocità, in modo da scegliere quella più adatta al lavoro da svolgere.
La funzione Quick Stop permette di bloccare immediatamente il funzionamento, quando si lascia l'interruttore di avvio, e la luce LED inclusa assicura una certa precisione anche in condizioni di scarsa illuminazione. L'impugnatura presenta inserti gommati per garantire una migliore ergonomia e una presa salda durante il lavoro. Un ottimo prodotto anche in virtù del prezzo abbastanza contenuto.

Pro: prodotto entry-level semplice da utilizzare, batteria al litio da 20V, funzione Quick Stop, luce LED, modello ergonomico.

Contro: non adatto a un utilizzo professionale.

Trapani avvitatori a batteria o a filo?

Ciò che differenzia un trapano avvitatore a batteria da uno a cavo è il tipo di alimentazione, un fattore che influisce non solo sulle prestazioni dell'attrezzo, ma anche sulla velocità e sulla qualità del lavoro. I modelli più diffusi sono sicuramente i trapani avvitatori a batteria. Si tratta di modelli dotati di una pratica batteria ricaricabile situata all'interno del trapano e che permette di lavorare comodamente, ottenendo ottimi risultati in poco tempo. In commercio sono anche disponibili trapani a filo, elettrici e dotati di cavo che, per funzionare, necessitano di essere collegati alla presa della corrente. Questi prodotti garantiscono ugualmente risultati di qualità ma concedono meno libertà di movimento. Rispetto ai modelli a batteria, infatti, quelli a filo devono essere vicini alla presa elettrica. Di seguito troverete le diverse tipologie di batterie disponibili in commercio con le loro principali caratteristiche. In genere per valutare una batteria bisogna tener conto della potenza, espressa in Volt e dell'autonomia, espressa in Ampere/ora (Ah). Un buon trapano avvitatore a batteria garantisce almeno 1,5 Ah. Ecco quali sono le tre tipologie principali:

  • Batterie agli ioni di litio: sono le batterie più potenti ma che determinano al tempo stesso un prezzo maggiore. Si tratta di batterie che non sono soggette all'effetto memoria, garantendo quindi sempre la massima potenza anche se non completamente cariche.
  • Batterie NiCd: di sicuro tra le batterie più diffuse in quanto più economiche e che richiedono minore cura. Si tratta di batterie molto resistenti che però sono soggette all'effetto memoria.
  • Batterie NiMH: si tratta di batterie con una qualità intermedia rispetto alle altre due. Garantiscono una durata superiore rispetto alle NiCd ma prestazioni inferiori rispetto a quelle al litio. Anche il prezzo si colloca in una fascia media.

Come scegliere il miglior trapano avvitatore

Scegliere il trapano avvitatore giusto non è per niente semplice. I vari modelli infatti si differenziano tra loro per numerosi aspetti e, per essere sicuri di acquistare quello più adatto al lavoro da svolgere, è fondamentale tenerne conto. In questa guida vedremo quali sono i fattori decisivi nella scelta di un trapano avvitatore, approfondendo aspetti come la potenza del trapano, le prestazioni che è in grado di garantire, il tipo di utilizzo e struttura, oltre agli accessori e le punte messe a disposizione. Senza dimenticare che anche la marca e il prezzo possono essere fattori determinanti.

Potenza

Il primo aspetto di cui tener conto è la potenza del trapano avvitatore. Con questo termine si fa riferimento alla capacità dell'attrezzo di lavorare in maniera efficace, avvitando o forando, nei giusti tempi e con la giusta intensità.

In particolare per valutare la potenza di un utensile di questo tipo bisogna tener conto di aspetti come:

  • Voltaggio: la potenza si misura in Volt e, in genere, quella di un trapano avvitatore oscilla in un range compreso tra 9 e 36 Volt. Un buon trapano deve presentare una potenza di almeno 12/14 Volt, anche se i modelli più diffusi sono quelli da 18 Volt.
    I trapani più potenti, e pesanti, sono invece quelli da 24 e 36 Volt, adatti naturalmente a forature importanti.
  • Regolazione della velocità: in base alla velocità il trapano sarà in grado di forare materiali più o meno resistenti. I migliori modelli garantiscono una regolazione della velocità fino a 6 livelli, in modo da poterla adattare al tipo di lavoro da svolgere. In ogni caso anche un modello con 2 livelli è sufficiente per il fai da te.
  • Giri al minuto: maggiore è la potenza, e quindi il voltaggio, maggiori saranno anche i giri al minuto compiuti dal trapano. Il range va da un minimo di 600 giri al minuto a un massimo di 2000. Un modello di fascia media è in grado di garantire dai 1000/1200 giri al minuto fino ai 1800. Nel caso dei trapani a percussione si tiene conto anche dei colpi al minuto, con circa 20000 colpi per un buon modello.

Prestazioni delle funzioni

Come detto il trapano avvitatore è un attrezzo che svolge le funzioni di un trapano e di un avvitatore al tempo stesso. Ciò significa che con questo utensile è possibile sia forare che avvitare e, in alcuni casi, anche svitare. Per valutare un buon modello è importante anche analizzare le due fasi, in modo da comprendere quali prestazioni è lecito aspettarsi da entrambe:

  • Funzione trapano: per quanto riguarda la foratura è importante distinguere, fin da subito, i cosiddetti trapani a percussione da quelli tradizionali. In particolare i modelli a percussione, oltre al classico movimento rotatorio, prevedono anche un movimento battente, simile a quello di un martello. Questo permette di ottenere prestazioni migliori, durante la foratura di materiali particolarmente duri come la pietra, il calcestruzzo o i metalli. Oltre a questo, è importante anche valutare il diametro della foratura. In genere un modello efficiente garantisce una foratura con diametro di almeno 20 mm nel legno e di 10 mm per i materiali più duri.
  • Funzione avvitatore: passando all'avvitatore, bisogna valutare innanzitutto la reversibilità. Questa è una caratteristica che permette di invertire il senso di rotazione, in modo da poter sia avvitare che svitare. Altro aspetto importante è la coppia massima di serraggio. Questa permette di determinare quanta forza sarà applicata alla vite, ed è fondamentale che sia regolabile, in modo da selezionare quella giusta in base alle dimensioni della vite. Infine c'è la frizione regolabile, ovvero una funzione che fa girare a vuoto il motore del trapano quando raggiunge un determinato sforzo, in modo da evitare danni.

Struttura

Anche la struttura del trapano avvitatore è un fattore importante di cui tener conto. Naturalmente la struttura dell'attrezzo deve adattarsi al tipo di lavoro da svolgere e, in generale, è importante tener conto di tre fattori:

  • Impugnatura: è fondamentale che l'impugnatura sia quanto più comoda e confortevole possibile. In particolare è importante verificare che il dispositivo sia ergonomico, magari con un rivestimento antiscivolo, in modo da poterlo impugnare anche per tanto tempo senza nessun tipo di problema.
  • Luce LED: alcuni tra i migliori modelli presentano una pratica luce LED collocata nella parte frontale. Questa risulta molto utile quando si devono svolgere dei lavori in condizioni di scarsa illuminazione.
  • Peso e dimensioni: quando si valuta un modello è bene tener conto anche delle dimensioni e del peso generale. Di solito i modelli realizzati con migliori materiali risultano anche più pesanti e ingombranti. La regola anche qui è quella di concentrarsi sulla comodità di utilizzo in ogni circostanza. I trapani avvitatori brushless sono quelli che presentano il miglior rapporto tra qualità e peso ridotto, proprio per la struttura del motore che montano.
  • Mandrino: il mandrino è una delle componenti strutturali più importanti. Si tratta infatti della sezione in cui si montano punte e bit. In genere i modelli più moderni presentano dei pratici mandrini autoserranti, i quali permettono di cambiare facilmente punte e bit, senza dover utilizzare una chiave.

Accessori

Un buon trapano avvitatore in genere include una serie di accessori che permettono di migliorare l'esperienza di utilizzo. Tra questi, prima di ogni cosa, è inclusa solitamente una seconda batteria, che permette di averne sempre una carica per poter lavorare.

Anche il numero di punte e di bit in dotazione è importante. In genere i migliori modelli includono diverse tipologie di punte, adatte cioè e diversi materiali, e vari bit di dimensioni diverse in modo da poter avvitare e svitare qualsiasi vite.

Infine quasi tutti i trapani avvitatori includono una pratica valigetta che permette di trasportarli in maniera agevole. Non è raro che all'interno della valigetta siano presenti anche altri accessori aggiuntivi come metro, taglierino o un pratica fondina per agganciare il trapano alla cintura e averlo sempre a portata di mano.

Materiali

I materiali sono un fattore importantissimo nella scelta di un trapano avvitatore, in quanto ne determinano non solo la resistenza nel tempo, ma anche la sicurezza che è in grado di garantire a chi lo utilizza.
I migliori trapani, a tal proposito, sono realizzati con delle ottime plastiche esterne e, soprattutto, utilizzano punte in lega metallica di qualità. Utilizzare punte di scarsa qualità, infatti, aumenta il rischio che possano spezzarsi, rappresentando un vero e proprio pericolo.

Marca

Anche la marca del trapano avvitatore che si andrà ad acquistare può essere un ottimo indicatore della qualità dell'attrezzo. In particolare le migliori marche di trapani professionali sono brand conosciuti come Bosch, Makita, Parkside e Dewalt. Altri ottimi marchi sono Black+Decker, Einhell e Hitachi.

Prezzo

Qual è il prezzo giusto per un buon trapano? In effetti i trapani avvitatori sono attrezzi che possono presentare un costo che oscilla dai €30, per i modelli più economici, fino anche ai €600 per quelli più professionali. In genere, un modello sufficientemente potente e adatto a lavori domestici, presenta un prezzo compreso tra i €100 e i €200. In ogni caso è bene valutare con attenzione le specifiche tecniche che presenta, in modo da essere sicuri di acquistare il prodotto giusto in base alle proprie esigenze.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Regali di Natale su eBay: sconti e coupon su prodotti beauty e make-up
Regali di Natale su eBay: sconti e coupon su prodotti beauty e make-up
Regali di Natale su eBay: fino al 60% di sconto su smartphone e smartwatch
Regali di Natale su eBay: fino al 60% di sconto su smartphone e smartwatch
20 Giochi da fare a Natale per divertirsi insieme
20 Giochi da fare a Natale per divertirsi insieme
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni