Un'esperienza alberghiera unica al mondo potrebbe presto arrivare in Norvegia grazie al progetto dello studio di design Hayri Aktak che ha immaginato un'incredibile boutique hotel sospeso su una scogliera. L'albergo sembra essere un'estensione della roccia a cui è saldamente ancorato garantendo agli ospiti dell'albergo una vista mozzafiato sul paesaggio naturale norvegese.

L'albergo si sviluppa su quattro livelli, scavati nella scogliera, oltre il piano a livello strada che culmina con una terrazza con vista sui fiordi norvegesi. I piani sottostanti sono destinati alle camere che hanno tutte un balcone curvo con vista sul paesaggio naturale circostante. L'ultimi livello, quello più in basso, è caratterizzato da una piscina a strapiombo sul nulla che rende la struttura ancora più coraggiosa. La piscina, stretta e lunga, si estende verso l'orizzonte offrendo agli ospiti un'esperienza di bagno e di relax elettrizzante.

Hayri Aktak è uno studio di design turco, di base a Istambul. La sua idea di boutique hotel sospeso ad una costiera ha fatto il giro del mondo. Progetti parametrici, tecniche di prototipazione, tecniche di stampaggio e fabbricazione seriale di prodotti e facciate, architettura robotica, sono solo alcuni dei punti forti dello studio turco che ha proposto una struttura scavata nella roccia e sospesa ad una scogliera nel vuoti per offrire ai propri ospiti un'esperienza d'albergo.

Il boutique hotel di Aktak non è l'unica struttura sospesa ad una scogliere vertiginosa. In Australia, lo studio di architettura Modscape, in risposta teorica alle esigenze di alcuni clienti curiosi di esplorare le opzioni di progettazione estrema su un terreno di loro proprietà, hanno deciso di progettare una casa vicino ad una scogliera dello stato di Victoria, in Australia. Costruita sul lato di una parete di roccia verticale come una moderna abitazione, la Cliff House è una casa modulare con pianta verticale sviluppata su cinque livelli a picco sull'oceano, da far venire i brividi anche agli animi più coraggiosi.