Tainan Spring by MVRDV Photo credit: Daria Scagliola
in foto: Tainan Spring by MVRDV Photo credit: Daria Scagliola

Già qualche anno fa parlavamo della morte dei centri commerciali come di un fenomeno che dal Nord America si sta diffondendo lentamente in tutto il mondo, soprattutto nelle grandi potenze industrializzate tanto da assicurarsi una precisa definizione su Wikipedia come "Dead Malls". Sempre più centri commerciali infatti vengono abbandonati, complice sicuramente il crescente commercio online. A Taiwan lo studio di architettura internazionale MVRDV ha trasformato un vecchio centro commerciale in una "lussureggiante laguna" urbana. Tainan Spring è il nuovo parco sommerso con piscina pubblica creato sfruttando le rovine del vecchio centro commerciale China Town nel sud della città che oggi è un polo di attrazione unico.

Descritto da MVRDV come una "laguna lussureggiante", Tainan Spring sostituisce il centro commerciale China Town che sorgeva vicino alla rete dei canali d'acqua di Tainan. Il progetto fa parte di un più ampio piano di riqualificazione  della zona e che prevede l'inserimento di diverse piante locali allo scopo di creare una vera e propria "lussureggiante giungla" nel tempo, in modo da creare per la città nuovi spazi pubblici verdi simili ai paesaggi naturali che si trovano altrove sull'isola di Taiwan. Tainan Spring è un progetto commissionato dall'Ufficio per lo sviluppo urbano del governo della città di Tainan. Il piano di riqualificazione in cui il progetto di MVRDV si inserisce insiste su un "asse T" ad est del canale di Tainan, che non solo vedrà la realizzazione del parco urbano ma anche percorsi pubblici migliorati, una riduzione del traffico e l'aggiunta di impianti locali.

Tainan Spring prende ispirazione dalla rete idrica di Tainan, che è stata la base dell'industria marittima e della pesca della città dal 17 ° secolo. Negli anni Ottanta la città si è allontanata dai suoi vecchi modelli tanto che il China-Town Mall fu costruito sulla cima del vecchio porto vicino al Canale di Tainan nel 1983. Nel tempo l'enorme struttura commerciale è andata degradandosi fino a rappresentare un vero danno, estetico ed energetico, per il centro di Tainan. Con il progetto Tainan Spring, MVRDV vuole mostrare una possibile soluzione di recupero per i vecchi centri commerciali inutilizzati. Il vecchio centro commerciale China-Town è stato rimosso e le sue rovine sono state riciclate facendo del progetto un esempio innovativo di economia circolare.

Quello che era il parcheggio sotterraneo del centro commerciale è diventato una piazza pubblica sommersa con una piscina urbana, piante verdeggianti locali e un porticato ombreggiato che si candida ad essere un luogo di ritrovo ideale per la città in tutte le stagioni: "Il livello dell'acqua aumenterà e diminuirà in risposta alle stagioni piovose e secche, e nelle nebbie calde le nebulizzatori ridurranno la temperatura locale per fornire un gradito sollievo ai visitatori, ridurre l'uso dell'aria condizionata nei mesi estivi.", spiega MVRDV, "Questo spazio ospita campi da gioco, spazi di raccolta e un palcoscenico per spettacoli, mentre l'abile decostruzione della struttura in cemento dell'edificio ha lasciato una serie di follie che a tempo debito possono essere convertite in negozi, chioschi.".

Le fondamenta dell'ex centro commerciale emergono in superficie dal parco e dalla laguna come un "Foro Romano contemporaneo". Anche il secondo livello interrato dell'ex Mall è stato trattato con una pavimentazione di vetro in modo da permettere alla popolazione di i comprendere ulteriormente la storia del sito e apprezzare l'ex centro commerciale come una parte importante della storia di Tainan e della decisione storica di far chiudere un porto a favore di un centro commerciale. Il progetto verrà completato nella sua versione integrale fra un paio di anni quando anche il verde piantato sarà cresciuto e si creerà una giungla urbana.

A Tainan Spring, le persone possono fare il bagno nei resti ricoperti di vegetazione di un centro commerciale. Presto i bambini nuoteranno tra le rovine del passato – quanto è fantastico? Ispirati dalla storia della città, sia la giungla originale che l'acqua erano importanti fonti di ispirazione. Tainan è una città molto grigia. Con la reintroduzione della giungla in ogni luogo possibile, la città si sta reintegrando nel paesaggio circostante. Che la reintroduzione del verde fosse un filo importante nel nostro piano generale può essere visto nelle aree di impianto su Haian Road. Abbiamo mescolato specie vegetali locali in modo che imitino il paesaggio naturale ad est di Tainan. Penso che la città ne trarrà grande beneficio.

Winy Maas, socio fondatore di MVRDV