Con l'inverno ormai inoltrato e le temperature destinate a scendere arriva il periodo più duro per i senza fissa dimora costretti a dormire per strada in balia delle condizioni meteorologiche. Sammy Barcroft e Joanne Vines, due donne di Portsmouth, nel Regno Unito, hanno trovato una geniale soluzione per fornire ricovero ai senzatetto della propria città: trasformare un autobus Stagecoach a due piani in un alloggio per senza tempo dotato di tutti i servizi. Il progetto ha visto un'intera comunità riunirsi per una causa lodevole.

L'ex autobus Stagecoach è stato donato alla The Rucksack Projec, il gruppo di beneficenza di cui Sammy Barcroft e Joanne Vines sono leader. Sono per fortuna sempre più numerose le organizzazioni che trasformano i veicoli in disuso in rifugi mobili per senzatetto, dall'autobus che diventa doccia a quello che fornisce posti letto orari. Così l'idea di trasformare un tipico Stagecoach a due piani è stata una decisione presa con l'intera comunità. Ci sono voluti otto mesi di lavori, 8.000 dollari e circa 80 lavoratori per realizzare la conversione. Tutti gli arredi originari del bus sono stati eliminati e sostituiti con elementi funzionali come letti a castello al piano superiore, simile ad un capsule hotel, e divani e fornelli al piano inferiore.

Oggi il vecchio autobus è un ricovero con 12 letti a castello, un salotto, un angolo cottura completamente funzionale e i servizi igienici. Tutti i materiali per la trasformazione sono stati donati da commercianti locali. Alla trasformazione hanno partecipato anche diversi artigiani di Portsmouth dando un valore del lavoro finito di oltre 33.000 dollari. Il nuovo ricovero per i senzatetto di Portsmouth sarà parcheggiato di fronte alla chiesa di Sant'Agata e sarà aperto agli oltre 300.000 senzatetto che vivono in Gran Bretagna. Un progetto che tutti dovrebbero prendere ad esempio soprattutto in vista del Natale quando dovremmo essere tutti più caritatevoli.

Lava mae, il doccia-bus.

L'autobus di Sammy Barcroft e Joanne Vines non è l'unico veicolo trasformato in un luogo destinato ad accogliere i senzatetto. Lava Mae è l'associazione no profit che ha convertito una serie di vecchi autobus di San Francisco in bus con docce accessibili che possono essere portati a persone senza fissa dimora in città.  San Francisco ha combattuto una battaglia persa con i senzatetto per decenni. Gli organizzatori del progetto Lava Mae vedono nelle docce un modo per fornire una certa dignità e igiene di base per le persone senza fissa dimora, ma credono anche che i doccia-bus permetteranno loro di stabilire un rapporto continuo con i bisognosi, aiutandoli a trovare modi per migliorare la loro condizione di senzatetto.

Sleepbus, autobus per senzatetto.

In Australia Simon Rowe ha escogitato un modo davvero geniale per fornire un rifugio flessibile e transitorio per i senzatetto: Sleepbus trasforma i vecchi autobus in rifugi per senzatetto. Questo è il nuovo ambizioso progetto in Australia che mira a cambiare la vita delle persone senza fissa dimora con una flotta di autobus in grado di offrire un luogo caldo e sicuro per i senzatetto e i loro animali. Ogni Sleepbus contiene 22 capsule per dormire, due bagni, 22 armadietti per oggetti personali e nella parte di stoccaggio sottostante del bus è stato realizzato un ricovero per animali. Ogni capsula ha un letto con un materasso, cuscini, lenzuola e coperte, il tutto pulito ogni giorno. Inoltre, vi è una porta USB per caricare cellulari, una luce, una tenda, un sistema di climatizzazione e un televisore.