Nel parco divertimenti più famoso al mondo l'estate si trasforma nella celebrazione di uno dei più grandi cult Disney: Il Re Leone. Ad ormai poche settimane dal lancio del live action cinematografico ispirato al film d'animazione degli anni '90, Disneyland Paris ha inaugurato la sua stagione estiva trasformando il parco in una grande savana animata dal Festival del Re Leone e della Giungla, un'occasione per celebrare i due iconici cartoni: Il Libro della Giungla e Il Re Leone. La stagione si è aperta con la presenza di celebrità internazionali come Katie Holmes, Heidi Klum e Serena Williams, ma anche personalità italiane: ad assistere all'apertura della stagione erano presenti Mariano Di Vaio, Juliana Moreira e gli YouTuber Me Contro Te.

Una delle novità principali della stagione estiva di Disneyland Paris è il "The Lion King: Rhythms of the Pride Lands", una riproposizione della storia del Re Leone attraverso le sue canzoni: da "Il Cerchio della Vita" a
"Voglio Diventare Presto un Re", passando per "L’Amore è nell’Aria Stasera" e "Hakuna Matata". Lo spettacolo riprende l'immaginario visivo dell'ormai famoso musical di Broadway, portando in scena colori e danze tipicamente africane accompagnate da ballerini, acrobati e percussionisti. Per quanto riguarda Il Libro della Giungla, invece, lo spettacolo è assicurato da "The Jungle Book Jive con Baloo & Co.", uno spettacolo musicale dove i protagonisti del film e i personaggi più famosi della Disney ripropongono brani come "Lo Stretto Indispensabile" e "Voglio Essere come Te".

Nella stagione estiva a tema giungla, però, c'è spazio anche per imparare a suonare uno strumento musicale. In particolare il Djembe presso il Joy Village, dove sarà possibile prendere confidenza con lo strumento a percussione tipico dei villaggi africani. Il tutto, ovviamente, accompagnato da Re Luigi, Timon e gli altri personaggi del cartone animato. Il Festival del Re Leone e della Giungla sarà attivo fino al 22 settembre.

Il Re Leone al cinema

È atteso per il 21 agosto il ritorno al cinema de Il Re Leone, storica pellicola Disney che quest'anno torna sugli schermi in una versione live action diretta da Jon Favreau. Messi da parte i disegni, per la nuova pellicola Disney ha deciso di affidarsi alla computer grafica, facendo prendere vita a tutti i personaggi ormai iconici che popolano il film del 1994, da Simba a Mufasa, passando per Scar, Timon e Pumba. Un'operazione simile a quella che l'azienda americana aveva già compiuto proprio con Il Libro della Giungla, riproposto in una versione live action nel 2016.