Manca meno di un mese al matrimonio più atteso dell'anno, quello tra il Principe Harry e l'attrice americana Meghan Markle ma è già nota la destinazione del viaggio di nozze della coppia, in Africa, dove i due futuri sposi hanno deciso di fare glamping, il campeggio con i servizi di lusso di un resort a cinque stelle. Sia il Daily Mail che il Daily Express, i principali tabloid inglesi, riferiscono che la futura coppia reale trascorrerà la luna di miele presso l' Hoanib Valley Camp della Namibia, in una tenda di lusso da 700 euro a notte.

Glamping

"Glamping", vuol dire "campeggio affascinate", fusione di glamour e camping. È la prima volta che dei reali rivoluzionano la tipologia di viaggio di nozze. I siti per il glamping sono infatti dei campeggi immersi nella natura ma con tutti i comfort e il lusso dei migliori resort. Il principe Harry e Meghan sono diretti al campo di Hoanib Valley nel Kaokoland della Namibia, una zona remota circondata da montagne, dune di sabbia e deserti.  L'area campeggio è composta da sei diverse tende, inserite perfettamente nel paesaggio senza alcuna impronta di carbonio. Le tende sono alimentate ad energia solare e gli interni sono arredati con mobili e complementi di artigianato locale. La struttura prevede vari servizi di lusso per un soggiorno da vip. Il glamping può essere un modo per scoprire gli angoli più remoti della Terra senza rinunciare al comfort.

Harry e Meghan in Africa

L'Hoanib Valley Camp della Namibia verrà completato a maggio, in tempo appunto per la luna di miele del Principe Harry e di Meghan.  Il campo si trova a quattro ore di jeep dal più vicino villaggio, in una savana ricca di fauna e flora rare, lontano da occhi di sudditi indiscreti e fastidiosi paparazzi. Le tende all'Hoanib Valley Camp della Namibia variano dai 650 ai 740 dollari a notte (circa 700 euro a notte). I futuri sposi reali sono già stati in Africa due volte durante il loro turbinoso amore. L'anello di fidanzamento di Markle ha persino un diamante centrale che proviene dal Botswana.

L'Africa è un continente storicamente importante per la famiglia reale inglese: l'allora futura regina Elisabetta apprese della morte di suo padre durante un tour ufficiale del Kenya per conto del Commonwealth; la Principessa Diana vi si recava spesso per missioni umanitarie; il principe Harry ha confessato che dopo la morte della madre il safari lo ha aiutato a sfuggire dalla tragica realtà e superare il suo dolore; il principe William ha proposto a Kate Middleton di sposarlo mentre i due erano in vacanza in Africa orientale. Presto il Principe Harry e Meghan Markle si recheranno in un viaggio "glamping" in Africa.

Il glamping per il Principe Harry e Meghan Markle sembra la soluzione ideale, soprattutto dopo un matrimonio con 1.600 invitati, più di 100.000 spettatori a Windsor e milioni di telespettatori da ogni parte del mondo. All'Hoanib Valley nel Kaokoland della Namibia la futura coppia reale non solo potrà godere di servizi di lusso come in un resort, ma, immersi nel paesaggio naturale, potranno rintracciare incredibili animali selvatici come giraffe, rinoceronti ed elefanti. La struttura a cinque stelle è un esempio di eco-turismo d'alta qualità.

Glamping nel mondo

Il glamping non è un tipo di vacanza solo dell'Africa. I campeggi di lusso solo per vip sono possibili ovunque, dalla Namibia all'Australia. Si può fare glamping presso il ‘Glampsite‘ nei dintorni di Yang-Pyeong, in Sud Corea, in un campo di tende all'avanguardia progettate dallo studio di Seoul ArchiWorkshop. Si può andare al Treehotel in Svezia o al WhitePod in Svizzera. Al Sal Salis in Australia anche si fa glamping, nell'Eco Camp in Patagonia e persino in hotel di New York. Il glamping non comprende inoltre solo lussuose tende ma anche strutture mobili come un camper dotato di tutti i comfort. Glamping è la formula scelta dal principe Harry e Meghan ma sembra essere anche una tendenza sempre più diffusa in varie parti del mondo, per chi cerca una vacanza d'avventura senza sacrificare il lusso.