Le saldatrici a filo sono degli strumenti che, grazie al filo che si utilizza durante la saldatura, consentono di portare a termine la saldatura senza interruzioni. Le saldatrici possono essere a filo continuo o a filo animato, ovvero funzionare con e senza gas; le saldatrici a filo senza gas producono meno scorie durante la lavorazione, mentre le saldatrici a filo che per funzionare necessitano di gas possono avvalersi di quello inerte o di quello attivo. In base al gas utilizzato, si distingue tra saldature di tipo MAG e saldature di tipo MIG.

Le saldatrici a filo possono essere utilizzate con tutti i tipi di leghe – rame, nichel e titanio – e, date le prestazioni garantite, possono essere utilizzate sia dai principianti che dai professionisti. Consentono di portare a termine il lavoro con metalli sottili, ma anche con quelli più spessi.

Una saldatrice a filo non è un bene primario, ma averla potrebbe rivelarsi molto utile, non solo in ambito professionale, ma anche in casa. È bene, dunque, scegliere tra i modelli di saldatrici a filo in vendita su Amazon o presso i rivenditori autorizzati in maniera accurata.

In questa guida ci proponiamo di aiutarvi a fare l'acquisto più giusto in base alle vostre esigenze.

Le 10 migliori saldatrici a filo

Per prima cosa, è bene sapere quali sono i migliori modelli di saldatrici a filo in vendita in questo momento. Per aiutarvi a fare chiarezza, abbiamo pensato di fare una prima selezione. Qui di seguito, vi proponiamo 10 saldatrici a filo continuo scelte tra quelle più vendute in questo momento, quelle con il miglior rapporto qualità/prezzo, quelle approvate da chi ne ha già fatto uso.

Telwin TE-816052

Telwin TE-816052 è una saldatrice a filo di tipo inverter che consente di effettuare saldature mig o mag, ma anche brasature. L'arco può essere gestito in ogni momento della lavorazione, grazie alla tecnologia one touch lcd synergy, che garantisce il massimo delle performance.  È compatibile con diversi tipi di gas. Misura 52 x 40 x 25,5 centimetri e pesa poco più di 12 chili, ma il manico di cui è provvista ne rende facile il trasporto.

Pro: chi è del mestiere sostiene che questo modello sia professionale, ma al tempo stesso facile da utilizzare anche per chi è alle prime armi.

Contro: gli utenti sono soddisfatti di questo prodotto, ma consigliano alla casa produttrice di realizzare imballaggi migliori, per evitare che la saldatrice rischi di rompersi.

Stahlwerk

Stahlwerk è una saldatrice a gas bianca in vendita con 5 anni di garanzia. È dotata di moderna tecnologia IGBT, con una potenza di 175 ampere e un'alta durata di accensione. Il filo avanza automaticamente, l'induzione e la tensione sono regolabili. Inoltre, in fase di alte prestazioni si raffredda ed è dotata di protezione da surriscaldamento. Si accende e si mette in moto automaticamente. Misura 480 x 240 x 370 centimetri e pesa 11 chili.

Pro: questo strumento è dotato anche di torcia, che è già incorporata, per facilitarne l'utilizzo.

Contro: gli utenti avrebbero preferito avere a disposizione le istruzioni in italiano, per maggiore chiarezza sul suo utilizzo.

MV Power

MV Power è una saldatrice di tipo MIG, portatile, di piccole dimensioni, compatta e facile da trasportare. Misura  34,2 x 18 x 35 centimetri e pesa 16,5 chili. Si tratta di una saldatrice a filo animato, con raffreddamento ad aria e la protezione contro il surriscaldamento. Inoltre, ha la funzione anti aderenza ed è integrato con un fusibile da 5 ampere. Misura 34,2 x 18 x 35 centimetri e pesa 16,5 chili.

Pro: si tratta di un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo, adatto anche alle tasche di chi non può permettersi di spendere cifre elevate.

Contro: secondo alcuni, sarebbe meglio poter regolare la velocità del filo, per poter gestire ancora meglio il lavoro.

Awelco

La saldatrice a filo animato Awelco funziona senza l'utilizzo di gas ed è in vendita con accessori utili: una spazzola, una bobina di filo di alluminio, del metallo, una maschera, un accendisigari, una pinza. La saldatura raggiunge un massimo di 95°. Misura 37 x 22 x 40 centimetri e pesa 13,7 chili. Il cavo di cui è provvisto è lungo un metro. Ha la forma di una valigetta ed è facile da trasportare grazie alla maniglia.

Pro: questo strumento è in vendita con un ottimo rapporto qualità/prezzo ed è facile da utilizzare.

Contro: a dispetto di quanto detto nelle istruzioni, questo modello non è particolarmente indicato per le saldature con filo d'alluminio.

Display4top

Displaytop è una saldatrice di tipo MIG a filo continuo e che comprende anche tutti gli accessori necessari per la saldatrice no-gas. Utilizza un cavo animato con conduttore di flusso e il gas autoalimentato viene rilasciato automaticamente durante la saldatura. La velocità della saldatura può essere regolata manualmente con 10 livelli differenti attraverso la pulsantiera. Grazie alla maniglia, lo strumento è facile da trasportare. Le due prese d'aria aiutano la dispersione del calore. Nella confezione è presente anche una bobina di filo di saldatura da 0,9 millimetri.

Pro: si tratta di un macchinario intuitivo e facile da utilizzare, indicato anche per chi è alle prime armi e vuole farne un uso hobbistico.

Contro: sebbene il manuale d'istruzioni non sia completo ed esaustivo, il macchinario si riesce ad utilizzare facilmente e in maniera intuitiva.

Reboot

Reboot MIG è una saldatrice che può funzionare con e senza gas; le istruzioni indicano come è meglio utilizzarla in entrambi i casi. Consente la saldatura dell'acciaio inossidabile e dell'acciaio dolce, ma anche di altri materiali metallici. L'azienda fornisce 1 anno di garanzia e 24 ore di assistenza post-vendita online. Misura 50 x 28 x 38 centimetri e pesa circa 16,3 chili. Raggiunge una potenza di 220 volt.

Pro: la saldatura è veloce e precisa, il macchinario si riesce a gestire con facilità e praticità.

Contro: l'inserimento del filo non è totalmente immediato, necessita di un po' di pazienza e precisione.

Helvilite

Helvilite è una saldatrice di tipo inverter che funziona sia con che gas, perché è compatibile con tutti i tipi di filo. Nella confezione sono inclusi una spazzola e un kit di supporto per la bombola. Raggiunge una potenza di 230 volt e si può regolare da 10 a 150 ampere. È disponibile in colore nero. Misura 58 x 35 x 25 centimetri e pesa 3 chili, quindi è molto facile da trasportare da un ambiente all'altro.

Pro: questa macchina ha un costo basso rispetto alle altre, ma raggiunge comunque prestazioni molto alte.

Contro: chi ha provato questo strumento, ritiene che non abbia alcun tipo di difetto.

Ipotools

Ipotools MIG-250 è una saldatrice inverter di tipo professionale; lavora sia con che senza gas. Ha un'impugnatura  MMA IGBT da 250 ampere e lavora su una tensione d'ingresso di 230 volt. La presenza dello schermo rende più semplice lavorare. Misura 41 x 31 x 21,5 centimetri e pesa 15,6 chili. Consente di realizzare diversi tipi di saldatura: MIG, MAG e MMA.

Pro: questo strumento è stato progettato sia per uso domestico che per uso professionale.

Contro: si consiglia di controllare bene l'elettrovalvola del gas, che potrebbe non chiudersi totalmente in maniera facile.

Imoto

Imoto è una saldatrice a filo continuo da utilizzare senza l'agigunta di gas per ottenere una saldatura di tipo MIG. La tensione d'ingresso raggiunge i 220 volt. Il filo da saldatura è incluso nella confezione. Misura 47 x 40 x 22 centimetri e pesa poco più di 14 chili. Grazie al nastro di trasporto, si può spostare facilmente portandola in spalla. Il sistema di protezione consente di evitare qualsiasi rischio durante l'utilizzo.

Pro: anche i principianti hanno elogiato questo strumento e ne consigliano l'acquisto.

Contro: i fili compatibili con questo strumento hanno un prezzo abbastanza elevato, ma sono di ottima qualità.

Decastar

Decastar è una saldatrice elettrica a filo che può essere utilizzata anche senza l'aggiunta di gas. Si tratta di un modello semi-professionale ed è adatta anche per eseguire lavori hobbistici di alto livello. La macchina ha un design moderno ed elegante e risulta facilmente trasportabile grazie alla maniglia e alle ruote di movimento fornite in dotazione. Questa saldatrice a filo è idonea per effettuare saldature ad alta resistenza e lavori all'esterno anche in caso di vento.

Pro: grazie alla presenza delle ruote, trasportare questa saldatrice è molto più semplice del previsto.

Contro: questa saldatrice ha soddisfatto chi ne ha fatto uso, nessuno ne ha evidenziato criticità.

Cos'è una saldatrice a filo?

Una saldatrice a filo è uno strumento che consente di saldare insieme due materiali differenti; questo è possibile grazie al calore che viene generato e trasmesso tramite il filo.

Generalmente, questo attrezzo ha un prezzo abbastanza elevato, che, al momento dell'acquisto, potrebbe spaventare. In realtà, pensandoci bene, dato l'utilizzo che se ne fa, non ci si può aspettare che sia particolarmente economico.

È possibile ottenere saldature di tipo MIG o di tipo MAG, a seconda del tipo di gas utilizzato oppure procedere senza gas.

Per utilizzare una saldatrice a filo, è bene avere un abbigliamento consono, in modo da non correre rischi di alcun genere. Bisogna sempre ricordarsi di indossare i guanti e il casco protettivo.

Saldatrici a filo con e senza gas: le differenze

Le saldatrici a filo continuo possono funzionare con o senza gas: la distinzione è tra le saldatrici a filo continuo e le saldatrici a filo animato.

Una saldatrice a filo continuo, per funzionare ha bisogno di gas. Generalmente, è formata da: una torcia, per tirare il filo a far uscire il gas; un generatore di corrente per alimentare il dispositivo; un avvolgi-filo, che stabilisce i parametri della produttività; una bombola del gas. Una saldatrice a filo può funzionare o con del gas inerte, come l'elio o con del gas attivo, come l'ossigeno. A seconda del gas utilizzato, si può ottenere una saldatura MIG o una saldatura MAG. Questo tipo di saldatrice deve essere utilizzato rigorosamente in luoghi chiusi e riparati dal vento.

Una saldatrice a filo animato, invece, può funzionare anche senza gas, perché esso è già presente nel filo utilizzato per la saldatura. Questa tipologia è più economica e facile sia da gestire che da trasportare, perché ha un peso sicuramente ridotto. In questo caso, il lavoro può essere effettuato anche all'aria aperta senza che si corrano rischi.

Come scegliere la migliore saldatrice a filo

Per scegliere la saldatrice a filo più giusta per le proprie esigenze, bisogna tenere conto di alcuni parametri. Tra questi, quelli più importanti sono: la potenza, il duty cycle, la velocità di avanzamento, la portabilità, la sicurezza.

Potenza

La potenza riguarda la capacità di saldatura fornita in entrata e in uscita. Generalmente, quelle utili a livello casalingo raggiungono i 70 volt, ma anche quelle che raggiungono i 30 volt garantiscono comunque buone prestazioni.

Duty cycle

Questo dato riguarda la capacità di autonomia di una saldatrice e il tempo di riposo di cui necessità. Si esprime in percentuale e, nei modelli più tecnologici può essere regolato anche autonomamente.

Velocità di avanzamento

La velocità di avanzamento riguarda la velocità con cui viene trasmesso il calore necessario per effettuare la saldatura. Solitamente, per ottenere risultati migliori, la velocità viene diminuita nei punti più difficili da saldare, in cui è richiesta maggiore precisione.

Portabilità

La saldatrice deve essere facilmente trasportabile. In questo modo sarà facile utilizzarla in qualsiasi ambiente e in qualsiasi situazione. Oltre a non scegliere un modello pesante, quindi, è bene anche optare per un modello dotato di maniglia e trasportabile come una valigetta. Per questo, quelle più acquistate al momento sono le saldatrici inverter, che svolgono la funzione delle normali saldatrici, ma hanno dimensioni ridotte.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sulle saldatrici a filo. Se pensate di aver fatto la vostra scelta, procedete pure all'acquisto; in caso contrario, dare un'altra occhiata ai modelli di saldatrici a filo in vendita su Amazon.